Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Equo compenso, professionisti molto critici sul ddl Meloni
PROFESSIONE Equo compenso, professionisti molto critici sul ddl Meloni
AZIENDE

Laterlite Leca TermoPiù a Firenze

Uno showroom con le giuste basi

Commenti 2494
25/10/2016 - Grazie alla versatilità delle soluzioni Laterlite, un magazzino che sentiva il peso dei suoi anni è diventato un esempio di stile ed efficienza. L’estrema facilità d’uso dell’argilla espansa Leca ha permesso di raggiungere elevate prestazioni in termini di isolamento, a fronte di un ridottissimo tempo dedicato alla posa in opera.

Convertire uno spartano capannone in un elegante showroom non è il più semplice degli interventi edili. Per giungere ad un cambio così radicale della destinazione d’uso nella funzionalità quotidiana dell’immobile occorre una notevole competenza tecnica, anche nella scelta dei materiali migliori. Attraverso l’impiego dei prodotti Laterlite, a Firenze un vecchio stabilimento nel Rione Isolotto, un tempo usato solo come deposito, si è letteralmente trasformato nel nuovo showroom della rivendita Innocenti Bruna s.r.l., inaugurato a marzo 2016. Oggi, il colpo d’occhio garantito dai suoi interni e dalla ricercatezza delle sue finiture serve a valorizzare i prodotti di interior design, wellness, ceramiche ed arredobagno che vi vengono esposti e commercializzati al dettaglio.

Il progetto di ristrutturazione ha dovuto tenere conto della condizione di partenza del fabbricato, non semplicissima. Al fine di garantire il massimo livello di isolamento controterra della struttura, è stata utilizzata la soluzione Laterlite Leca TermoPiù, l'argilla espansa speciale antirisalita di umidità per la realizzazione di sottofondi e vespai isolati contro terra, in linea con le prescrizioni di legge.
 
Leca TermoPiù consente di ottenere risultati qualitativamente ottimali e durevoli nel tempo: fra questi, in particolare, il basso coefficiente di conducibilità termica λ (certificato 0,09 W/mK), elevata barriera all'umidità di risalita (l’altezza di suzione dell’acqua per capillarità è inferiore a 3 cm), la resistenza a compressione dello strato posto in opera, in grado di supportare carichi ammissibili distribuiti sino a 100.000 N/m², ed un’assoluta indeformabilità e inalterabilità nel tempo.
 
Realizzata dalla Tecnova di Firenze, la ristrutturazione ha comportato l’impiego di 350  m³ di Leca TermoPiù, su una superficie complessiva di circa 1.000 m².  Il prodotto è stato utilizzato sfuso e pompato sulla vecchia pavimentazione preesistente, come primo strato di isolante termico e antiumidità. In contesti che presentano caratteristiche diverse, può essere impiegato mediante altri tre sistemi costruttivi: in sacco, per piccoli interventi, imboiaccato e cementato, soprattutto laddove si attende la presenza di importanti carichi di esercizio.
Per via delle sue caratteristiche tecniche, Leca TermoPiù si è rivelato il prodotto ideale per intervenire sullo stato di fatto dell’immobile: la presenza di quote variabili avrebbe infatti costretto l’impresa a realizzare riempimenti di varia profondità, in funzione delle singole applicazioni. Con questa soluzione estremamente versatile, invece, il variare degli spessori non ha comportato lavorazioni differenti. La scelta di Leca TermoPiù ha quindi soddisfatto sia i criteri di valenza tecnica, sia quelli di economicità. Data l’estrema facilità di applicazione del materiale, l’intervento ha richiesto un solo giorno, mentre con i sistemi tradizionali ci sarebbe voluto un periodo molto più ampio.
 
La scelta dell'argilla espansa speciale antirisalita di umidità Laterlite TermoPiù per la realizzazione di sottofondi e vespai isolati contro terra garantisce la massima qualità in termini di prestazioni, affidabili e garantite nel protrarsi del tempo, anche in condizioni di temperature estreme, fuoco, gelo o umidità.

Leca TermoPiù è un materiale naturale, inalterabile nel tempo, ecocompatibile e certificato ANAB-ICEA per applicazioni in Bioedilizia.
 
Laterlite su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui