Carrello 0
AZIENDE

WIENERBERGER tra i protagonisti della piazza del laterizio di ANDIL

di Wienerberger

08/11/2016 - È calato il sipario sulla 52esima edizione di Saie, il Salone internazionale dell'edilizia e delle costruzioni, che ha visto tra i protagonisti le soluzioni firmate Wienerberger, leader mondiale nella produzione di laterizi, presente in fiera all’interno della “Piazza del Laterizio” di ANDIL (Associazione Nazionale degli Industriali del Laterizio).

Tema centrale del padiglione di ANDIL la Casa Mediterranea, un modello abitativo energeticamente efficiente, antisismico e sicuro, che considera come elementi chiave gli aspetti legati alla cultura e alla particolarità del nostro territorio e in generale di tutto il bacino del Mediterraneo. Tutte caratteristiche, queste, che contraddistinguono le soluzioni presentate da Wienerberger, orientate al risparmio energetico, alla sicurezza in zona sismica e alla realizzazione di Edifici a energia quasi zero (nZEB).
 
«L’edizione appena conclusa della fiera SAIE – afferma l’ing. Dario Mantovanelli, Responsabile Marketing di Wienerberger Italia – ha mostrato una decisa flessione positiva nel numero dei visitatori, che quest’anno sono stati oltre 70mila. Tra questi soprattutto progettisti e imprese, che sono venuti a trovarci all’interno della “Piazza del Laterizio” organizzata dalla nostra associazione di categoria, ANDIL. Abbiamo riscontrato un generale interesse soprattutto verso le nostre soluzioni più innovative, ovvero verso i laterizi rettificati della famiglia Porotherm BIO PLAN, adatti sia per realizzare Edifici a energia quasi zero (nZEB) sia per assicurare elevata sicurezza antisismica. Questa ricerca di innovazione ed elevata qualità lascia intendere che il mercato stia spingendo verso soluzioni dall’elevato valore aggiunto, che sappiano rispondere alle esigenze di una committenza sempre più interessata a tematiche quali la sostenibilità o il risparmio energetico».

L’avanguardistica famiglia di laterizi rettificati Porotherm BIO PLAN, gamma di blocchi per murature monostrato portanti o per tamponamento, conformi ai requisiti per la progettazione in zone sismiche, è caratterizzata infatti da un sistema a giunti orizzontali di appena 1 mm e incastri verticali che consentono di eliminare i ponti termici favorendo l’isolamento dell’ambiente interno, migliorando il comfort, il benessere abitativo e le prestazioni energetiche.

Altra soluzione strategica promossa dal gruppo è Porotherm Revolution, il primo cappotto in laterizio che unisce in un unico prodotto i vantaggi dei materiali isolanti con quelli del laterizio. «Il fatto che il comitato scientifico di SAIE abbia selezionato un nostro prodotto – prosegue l’ing. Mantovanelli –, il cappotto in laterizio Porotherm Revolution, nell’ambito dell’iniziativa SAIE Innovation, dimostra quanto l’industria del laterizio sia in grado di fornire soluzioni altamente prestazionali».

La tramezza rettificata, caratterizzata da un’anima in lana di roccia o perlite, dall’elevata traspirabilità, è ideale per isolare dall’interno, con la durabilità tipica dei laterizi e, quindi, una manutenzione nel tempo minima. Una tramezza innovativa, sviluppata specificatamente per gli interventi di riqualificazione energetica al fine di migliorare le performance energetiche dell’edificio e garantire un elevato comfort abitativo, e proprio per questo inserita tra le 28 innovazioni di Saie Innovation.

WIENERBERGER su Edilportale.com
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Partecipa