Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, come si redige l’APE
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus 110%, come si redige l’APE
AMBIENTE

Ricostruzione centro Italia, il Governo cerca 165 tecnici

di Alessandra Marra

Il Commissario straordinario recluterà 125 ingegneri e amministrativi e 40 dipendenti della PA. Prima scadenza il 22 dicembre

Vedi Aggiornamento del 15/02/2017
Commenti 17150
13/12/2016 – La Struttura Commissariale del Governo per la ricostruzione cerca 165 tecnici per gestire le operazioni di ripristino nei luoghi colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto 2016.
 
Il Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione, Vasco Errani, con l’Ordinanza 2/2016 ha, infatti, stipulato una convenzione con Fintecna (Cassa depositi e Prestiti) e Invitalia (Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa) per l'individuazione di 125 unità tecnico-ingegneristico qualificate.
 
In più lo scorso 7 dicembre è stato pubblicato Da Errani un avviso per reclutare 40 professionisti appartenenti alle amministrazioni pubbliche da impiegare per lo svolgimento delle attività di competenza della struttura commissariale.
 

Ricostruzione: reclutamento di 125 tecnici

L’Ordinanza mira all’individuazione di 125 specialisti per gli adempimenti relativi alla ricostruzione, selezionati da Fintecna (45 persone) e Invitalia (80 persone).
 
Il personale selezionato da Fintecna sarà destinato allo svolgimento dell'attività' di supporto tecnico-ingegneristico come: la verifica di congruità tecnico-economica di progetti sviluppati da terzi e sottoposti a valutazione; la verifica della documentazione fornita dagli affidatari degli appalti; la redazione della documentazione necessaria all'iter procedurale in assistenza ai privati; la gestione dell'archivio documentale ecc.  
 
In una fase successiva il personale individuato potrà anche fornire il supporto necessario per l'attuazione degli interventi di ripristino di opere pubbliche e beni culturali.
 
Il personale selezionato da Invitalia sarà destinato: ad attività di programmazione e pianificazione propedeutiche agli interventi di ricostruzione pubblica e privata; alla definizione di procedure, standard e modalità operative; di supporto al procedimento di concessione ed erogazione dei contributi; di espletamento delle procedure di gara per la selezione degli operatori economici che realizzano gli interventi.
 

Ricostruzione post-sisma: avviso per 40 professionisti

L’avviso del 7 dicembre scorso, invece, punta al reclutamento di 40 specialisti (tecnici e amministrativi) da selezionare tra il personale della pubblica amministrazione.
 
Per partecipare bisogna essere lavoratore dipendente in servizio con contratto a tempo pieno e indeterminato o a tempo pieno e determinato con scadenza successiva al 31 dicembre 2018, essere inquadrato nelle categorie "A" e "B" del contratto di lavoro della presidenza del Consiglio oppure nelle aree "seconda" e "terza" del contratto del comparto ministeri “con profilo tecnico (ingegnere, architetto, geometra, geologo, agronomo) o con profilo amministrativo e/o contabile”.
 
Le manifestazioni d'interesse e disponibilità devono essere formalizzate entro le ore 19:00 del 22 dicembre tramite Posta Elettronica Certificata, posta elettronica o in busta chiusa tramite consegna a mano o con spedizione. 
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui