Carrello 0
A Ravenna il Social Housing Romea di Picco architetti
ARCHITETTURA

A Ravenna il Social Housing Romea di Picco architetti

di Cecilia Di Marzo

Costruire sulle tracce del paesaggio storico ricucendo il tessuto urbano esistente

02/12/2016 - Il complesso Social Housing Romea a Ravenna è il risultato di un Concorso Internazionale vinto nel 2005 dallo studio torinese PICCO architetti.

L’impianto del progetto ricuce il tessuto urbano esistente, avvicina il quartiere Anic al rinnovato Parco di Teodorico e definisce il bordo con il sistema del verde. Gli spazi esterni, i percorsi, i parcheggi sono definiti da alberature ed edifici che li mettono in relazione con le tracce storiche esistenti.

I due edifici sono disposti secondo una stratificazione di allineamenti che moltiplicano gli schemi percettivi del sistema dei movimenti, individuano soglie e traguardi che stanno oltre l’area di progetto.

Lo sfalsamento dei due edifici dà luogo ad una compressione dello spazio che favorisce l’accesso, da sud, al Parco attraverso una antica strada carraia.

Il parco dietro agli edifici è organizzato con alberi e siepi lungo le tracce esistenti, a formare delle quinte di filtro che ne definiscono gli spazi.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati