Carrello 0
AZIENDE

Vediamo cosa c’è sotto? I Massetti di Bernardelli Group

di Bernardelli Group
Commenti 1239

Commenti 1239
14/12/2016 - Predosato, premiscelato, leggero e ora anche fibrato. Sono questi i massetti che costituiscono la gamma proposta da Bernardelli Group, l’azienda bresciana punto di riferimento per il cantiere da più di trent’anni, specializzata nella produzione di materiali edili in sacco, trasporti, demolizioni e bonifiche. “Da sempre precorriamo i tempi dando risposte precise a un mercato in continua evoluzione. Per questo oggi presentiamo CT20 FIBER, il nuovo massetto fibrato: un ampliamento di gamma della Linea Massetti, che interpreta le esigenze degli attuali scenari di cantiere ”, spiega Arturo Bernardelli, fondatore dell’azienda.

La Linea è composta da quattro prodotti: CT20, CT25DRY, CTLIGHT e CT20 FIBER, realizzati nel laboratorio di Bernardelli Group, specializzato in ricerca e sviluppo e controllo qualità, e caratterizzati da un mix design d’eccellenza che ne assicura prestazioni costanti e controllate nel rispetto puntuale delle normative in vigore. Come viene garantita la qualità ce lo spiega Salvatore Grimaldi, responsabile del laboratorio dell’Azienda:  “Dosaggi costantemente monitorati dei leganti e specifiche curve granulometriche degli aggregati selezionati, provenienti dalle cave di proprietà, fanno dei nostri massetti prodotti di qualità elevata, per un impiego certo e sicuro. Inoltre, tutte le fasi lavorative aziendali, sia quelle di laboratorio che di produzione, sono gestite secondo severe procedure di controllo interno, ai sensi delle Norme vigenti ”.

La Linea Massetti è stata studiata per offrire prodotti diversificati e specifici per risolvere le varie problematiche del cantiere.
CT20 è il massetto cementizio predosato, in sacchi di polietilene, adatto per la realizzazione di massetti interni ed esterni a media essiccazione aderenti, desolidarizzati e galleggianti. Per le sue caratteristiche è particolarmente adatto per la realizzazione di pavimenti riscaldanti/raffrescanti con l’inserimento di serpentine. Inoltre rientra nei requisiti della Norma UNI 11371 “Massetti per parquet e pavimentazioni in legno” e della Norma UNI 11493 “Piastrellature ceramiche a pavimento e a parete”. 

Per dare risposte a un’utenza allargata l’azienda propone CT25DRY, il massetto cementizio premiscelato in sacco carta, a ritiro compensato, composto da aggregati silico-calcarei, cemento Portland e specifici additivi in polvere che consentono di migliorare le caratteristiche reologiche e fisico-meccaniche, nonché la riduzione dei tempi di asciugatura e del ritiro idraulico.

Quando la leggerezza è una necessità di cantiere, per esempio nel recupero di solai in legno, il prodotto giusto è CTLIGHT, il massetto leggero a media essiccazione a base di vetro espanso di riciclo, che pesa solo 1100 kg/mc.

Con l’ultimo nato, CT20 FIBER, il massetto cementizio predosato e fibrato, l’aggiunta di fibre sintetiche nel mix design contribuisce a limitare ulteriormente la formazione di microcavillature nel prodotto finito. Le sue prestazioni garantite riprendono quelle del massetto predosato CT20 ed è ideale per tutte le destinazioni d’uso di un massetto cementizio a media essiccazione.

Bernardelli Group su Edilportale.com
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa