Carrello 0
NORMATIVA

Bonus ristrutturazioni ed ecobonus in condominio, l’invio dei dati avverrà online

di Paola Mammarella

Entro il 28 febbraio di ogni anno trasmissione telematica dei dati relativi alle spese per la riqualificazione delle parti comuni

Vedi Aggiornamento del 24/07/2017
22/12/2016 – I condomìni che hanno usufruito dell’Ecobonus o delle detrazioni sulle ristrutturazioni per la riqualificazione delle parti comuni devono inviare online tutti i dati all’Agenzia delle Entrate entro il 28 febbraio di ogni anno.
 
La spiegazione è arrivata con il DM 1 dicembre 2016 del Ministero dell’Economia e delle Finanze.
 

Ecobonus e Bonus ristrutturazioni in condominio

Come spiegato nel testo del decreto, la normativa in vigore consente di usufruire delle detrazioni fiscali del 65% e 50% per i lavori di efficientamento energetico e ristrutturazione sulle parti comuni degli edifici condominiali. Per l’arredo delle parti comuni ristrutturate si può inoltre richiedere il Bonus Mobili.
 

Ecobonus e bonus ristrutturazioni, comunicazioni telematiche al Fisco

A partire dai dati relativi al 2016, gli amministratori di condominio trasmettono in via telematica all'Agenzia delle entrate, entro il 28 febbraio di ciascun anno, una comunicazione contenente i dati relativi alle spese sostenute nell'anno precedente dal condominio.
 
Nella comunicazione devono essere indicate le quote di spesa imputate ai singoli condòmini.
 
Le prime trasmissioni telematiche avverranno quindi entro il 28 febbraio 2017. Le modalità per l’invio telematico saranno definite con un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati