Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Case Cantoniere, nuovo bando Anas per darle in concessione
LAVORI PUBBLICI Case Cantoniere, nuovo bando Anas per darle in concessione
RISPARMIO ENERGETICO

Al via oggi Klimahouse 2017

di Alessandra Marra

Tra i temi trattati: condomini ad alta efficienza, progettazione ambientale, sostenibilità ed energie alternative

Commenti 6485
Fonte foto: Fiera Bolzano Spa
26/01/2017 – Si aprono questa mattina le porte per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, a Fiera Bolzano fino al 29 gennaio.
 
Un’edizione ad alto grado di innovazione che mostra come nell’edilizia esistano alternative economiche e tecniche in grado di garantire un consistente risparmio energetico. I temi trattati andranno dagli edifici in fase di cantiere a condomini ad alta efficienza e massimo comfort, da esempi di risanamento in fabbricati residenziali a progetti di tradizione ed estetica rinnovata, da strutture in cui Legno e Design convivono a edifici CasaClima "10 anni dopo", per un bilancio nel tempo, da strutture connubio di architettura, energia e design alla visita guidata che applica architettura e design in alta montagna.
 
Il programma di Enertour, messo a punto da Fiera Bolzano nell'ambito della dodicesima edizione di Klimahouse, propone un ampio ventaglio di visite tecniche guidate rivolte ad architetti e progettisti che intendono 'toccare con mano' i più recenti edifici virtuosi progettati secondo i criteri CasaClima. Il tutto con la possibilità di entrare nel vivo delle scelte costruttive.
 
Tra questi il condominio dell'Istituto per l'edilizia sociale (IPES) a Chiusa, il Condominio IPES a Bolzano e la Casa Messner allo Sciliar.
 
Il programma include anche lo School Buildings Tour focalizzato sui modelli virtuosi di stabili scolastici, in cui architettura, sicurezza e pedagogia dialogano insieme. Esempi virtuosi sono quelli della Scuola elementare e della scuola astronomica con planetario a San Valentino in Campo.
 
Un tour ad alto tasso di innovazione è quello al PARCO TECNOLOGICO TECHPARK NOI, il parco tecnologico dell’Alto Adige che connette imprese, ricercatori e studenti. Nel luogo in cui negli anni Trenta e Quaranta si producevano circa i due terzi di tutto l’alluminio italiano si ospiterà a breve, su una superficie di oltre 120.000 m2, il primo quartiere certificato LEED in Italia e un nuovo centro d’innovazione dell’Alto Adige con consumo energetico quasi zero, con certificazione NZEB (Nearly Zero Energy Buildings) e CasaClima. Il progetto è firmato da Claudio Lucchin & Architetti Associati in collaborazione con lo studio milanese Chapman Taylor. Per questa visita guidata, è previsto un trasporto in autobus a cella a combustibile alimentato ad idrogeno.

 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, si parte col piede giusto? Partecipa