Carrello 0
AZIENDE

Blumatica e l’igiene e il controllo degli alimenti

di Blumatica

Gli adempimenti sull’autocontrollo alimentare sono regolati dal sistema HACCP

28/02/2017 - Per gestire le problematiche legate all’igiene alimentare Blumatica ha sviluppato l’innovativa soluzione Blumatica HACCP.

L’HACCP prevede:
  • l’analisi dei rischi e l’individuazione di punti critici di controllo per le condizioni igieniche degli alimenti, relativamente ad ogni fase di lavoro
  • l’adozione e definizione di misure per la risoluzione delle criticità (limiti critici, azioni preventive, correttive e controlli)
 
Per quanto riguarda il personale e i locali prevede:
  • il controllo delle condizioni igienico sanitarie degli addetti alla lavorazione degli alimenti
  • la formazione dei lavoratori sull’igiene alimentare rispetto alla mansione svolta
  • l’igiene, pulizia dei locali e dei mezzi di trasporto degli alimenti
 
PRINCIPI DELL'HACCP
I principi su cui si basa l’elaborazione di un piano HACCP sono 7:
 
  1. Identificare ogni pericolo da prevenire, eliminare o ridurre
  2. Identificare i punti critici di controllo (CCP - Critical Control Points) nelle fasi in cui è possibile prevenire, eliminare o ridurre un rischio
  3. Stabilire, per questi punti critici di controllo, i limiti critici che differenziano l’accettabilità dalla inaccettabilità
  4. Stabilire e applicare procedure di sorveglianza efficaci nei punti critici di controllo
  5. Stabilire azioni correttive se un punto critico non risulta sotto controllo (superamento dei limiti critici stabiliti)
  6. Stabilire le procedure da applicare regolarmente per verificare l’effettivo funzionamento delle misure adottate
  7. Predisporre documenti e registrazioni adeguati alla natura e alle dimensioni dell’impresa alimentare.

COS’È IL MANUALE HACCP PER L’AUTOCONTROLLO ALIMENTARE?
Il Manuale di autocontrollo è lo strumento in grado di aiutare gli operatori nell’identificazione dei punti critici di controllo delle lavorazioni eseguite, nell’organizzazione razionale dei controlli e delle pianificazioni al fine di ridurre al minimo i rischi inerenti la contaminazione degli alimenti.
 
Oltre al Manuale è fondamentale predisporre i DOCUMENTI di REGISTRAZIONE (per il controllo dei punti critici), i Piani di disinfestazione ed il Piano di sanificazione.
 
Come da recenti disposizioni in materia, sono documenti obbligatori anche l’agenda degli allergeni e la dichiarazione nutrizionale.

COSA SONO I PUNTI CRITICI DI CONTROLLO (CCP)?
Si tratta di punti critici nel processo lavorativo di un’azienda in cui è possibile e necessario evitare un rischio per la salute o ridurlo in misura accettabile.
 
Per poter parlare di punto critico di controllo deve essere possibile:
 
  • stabilire valori limite che possano essere monitorati (ad esempio la misurazione della temperatura nell’ambito della refrigerazione)
  • in caso di superamento dei valori limite adottare azioni correttive
  • documentare tali punti critici di controllo
 
Per gestire le problematiche legate all’igiene alimentare Blumatica ha sviluppato l’innovativa soluzione Blumatica HACCP che consente di elaborare il manuale di autocontrollo ed i relativi documenti di registrazione con riferimento alla metodologia HACCP (Hazard Analysis Critical Control, Points) perfettamente in linea con le disposizioni normative vigenti.
 
Per le microimprese del settore alimentare è possibile usufruire della metodologia semplificata per la redazione del manuale di autocontrollo ai sensi delle “Linee di indirizzo per la semplificazione dell’applicazione del sistema HACCP nelle microimprese del settore alimentare”.
 
Blumatica su Edilportale.com
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati