Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Scuole, autorizzati 170 milioni di euro di mutui Bei

di Alessandra Marra
Commenti 5786

Le risorse saranno utilizzate per ristrutturazioni, messa in sicurezza, adeguamento sismico e nuove costruzioni. Sul podio Lazio, Calabria e Sardegna

Vedi Aggiornamento del 24/02/2017
Commenti 5786
03/02/2017 – Approvato dalla Corte dei Conti il Decreto 968/2016 del Ministero dell'Istruzione con l’elenco degli enti locali autorizzati all’utilizzo di circa 170 milioni di euro di mutui con la Banca Europea degli investimenti (Bei) per il finanziamento degli interventi di edilizia scolastica.
 
L’elenco indica, Regione per Regione, i lavori che hanno ricevuto la copertura finanziaria. Tra gli interventi più ricorrenti: ristrutturazioni, messa in sicurezza, adeguamento antisismico e costruzione di nuove scuole. 
 

Scuole: l'elenco delle Regioni

Le Regioni con le risorse maggiori sono il Lazio, con circa 39 milioni di euro per 52 interventi, la Calabria, con quasi 28 milioni di euro per 48 interventi, e la Sardegna, con più di 22 milioni di euro per 130 interventi.

Poi la Puglia con più di 18 milioni e mezzo per 27 interventi, le Marche con circa 11 milioni per 18 interventi e la Campania con quasi 9 milioni e mezzo per 7 interventi. 

I singoli interventi che hanno richiesto più risorse si trovano in Campania dove la ristrutturazione con adeguamento impiantistico, di sicurezza e miglioramento degli ambienti scolastici della scuola Media Statale M.R. Gorga Pica di Sant'arsenio (SA) ha richiesto più di 2 milioni di euro; inoltre quasi 1 milione e mezzo a testa per due interventi di adeguamento sismico per le scuole di Cancello Ed Arnone (CE) e Lapio (AV).
 
Anche a Perugia sono stati autorizzati quasi due milioni di euro sia per la scuola d’infanzia primaria Spina a Marsciano (Terni) sia per la scuola secondaria di primo grado Parini a Castel Ritaldi (Perugia). 
 

Edilizia scolastica: stipula dei contratti d'appalto

Il decreto stabilisce anche che gli enti locali dovranno procedere all'aggiudicazione degli interventi e/o alla stipula dei contratti di appalto entro il 30 giugno 2017.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Manovra 2020, Decreto Clima, Bonus casa. Quali sono le misure più urgenti? Partecipa