Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Bonus ristrutturazioni, come funziona la detrazione se varia il numero delle unità immobiliari?
NORMATIVA Bonus ristrutturazioni, come funziona la detrazione se varia il numero delle unità immobiliari?
NORMATIVA

Terremoto: M5S chiede di interpellare i professionisti sul disegno di legge

di Paola Mammarella

Mannino: ‘contattare architetti, ingegneri e geometri che si assumono la responsabilità degli accertamenti’

Vedi Aggiornamento del 21/03/2017
Commenti 4350
21/02/2017 – Ascoltare architetti, ingegneri e geometri nel ciclo di audizioni sul disegno di legge di conversione del Decreto “Terremoto” (DL 8/2017). È la richiesta avanzata dalla Deputata M5S, Claudia Mannino, in Commissione Ambiente della Camera, dove la discussione sul ddl ha avuto il via.
 

Terremoto, le audizioni in programma

L’intenzione è quella di procedere con ritmi abbastanza serrati per consentire l’avvio immediato degli interventi di ricostruzione. Domani, mercoledì 22 febbraio saranno ascoltati i presidenti delle Regioni coinvolte dagli eventi sismici che da agosto hanno devastato il centro Italia.
 
Sarà poi la volta di Fabrizio Curcio, capo della Protezione Civile, e di Vasco Errani, commissario straordinario per la ricostruzione. Entrambi interverranno lunedì 27 febbraio.
 
Tutti i soggetti proporranno integrazioni ed interventi migliorativi, che potranno esser poi formalizzati in emendamenti al testo del disegno di legge.
 

Invitare alle audizioni Architetti, Ingegneri e Geometri

Dopo la presentazione dei contenuti del disegno di legge, l’on. Mannino ha chiesto che siano auditi anche i “rappresentanti dei professionisti che partecipano, in collaborazione con la Protezione civile, alle attività di accertamento e valutazione dei danni”.
 
Il presidente della Commissione Ambiente, Ermete Realacci, ha assicurato la sua intenzione di proporre all’Ufficio di presidenza l’audizione della Rete delle professioni Tecniche (RPT), alla quale aderiscono gli ordini professionali.
 
Soluzione non considerata soddisfacente dall’on. Mannino, che ha insistito sulla necessità di contattare “direttamente e singolarmente gli ordini professionali, tra i quali in particolare architetti, ingegneri e geometri che svolgono i controlli e se ne assumono la responsabilità”.

Nei prossimi giorni i professionisti potrebbero quindi presentare le loro proposte.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui