Carrello 0
Una Carta Etica per le condizioni di uguaglianza nella professione
EVENTI

Una Carta Etica per le condizioni di uguaglianza nella professione

L'ADA Associazione Donne Architetto presenta l'iniziativa a Firenze

08/03/2017 -  L'ADA Associazione Donne Architetto, con il patrocinio di Cnappc, Città Metropolitana di Firenze e Commissione Pari Opportunità Regione Toscana, illustra, il 10 marzo 2017 a Firenze, la Carta Etica per le Pari Opportunità e l'uguaglianza nella professione, redatta per rafforzare e stimolare azioni positive che creino reali condizioni di pari opportunità tra uomo e donna nella libera professione.

La Carta Etica nasce da un'iniziativa rivolta a tutti gli ordini provinciali italiani e alle associazioni nazionali e internazionali di genere che intende promuovere la tutela, l'incremento e la valorizzazione del lavoro delle donne architetto. 

Basti pensare che in Italia, nonostante il 42% degli architetti sia di sesso femminile, con un incremento dell'11% rispetto al 1998, gli architetti uomini percepiscono in media il 57% in più delle donne. Nel 2000 la differenza era addirittura dell'85%. Ecco perchè la Carta vuole perseguire le effettive condizioni di uguaglianza e pari opportunità nella professione, riequilibrare le posizioni professionali femmili e maschili e prevenire qualsiasi forma di discriminazione.

L'adesione ufficiale al documento costituisce un presupposto necessario per garantire continuità a una presa di coscienza civile indirizzata al raggiungimento di una vera parità nell'ambiente lavorativo. 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa