Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Nuovo Testo Unico Edilizia, passi avanti per la proposta di legge
NORMATIVA Nuovo Testo Unico Edilizia, passi avanti per la proposta di legge
AZIENDE

Architettura: quando i progetti prendono vita in realtà virtuale

Commenti 1223
04/04/2017 - In occasione del Fuorisalone 2017 il Design Hostel temporaneo di via Cosenz 44/4 dà la possibilità a tutti gli architetti interessati di immergersi nei loro progetti e interagire con gli spazi utilizzando la realtà virtuale. La tecnologia, sviluppata dalla start-up siciliana eyecadVR, permette di entrare tramite un visore HTC Vive o Oculus Rift all'interno degli ambienti con resa foto-realistica e senza dover attendere l'elaborazione delle immagini grazie ad un motore grafico che agisce in tempo reale. L’utilizzo dei supporti e del software, disponibili all’interno dell’ostello di via Cosenz dal 4 al 9 aprile, ore 11-21, è gratuito e aperto a tutti gli archetti interessati a esplorare virtualmente i progetti.

Per prenotare è sufficiente inviare una mail all’indirizzo info@eyecadvr.com allegando il progetto in uno dei seguenti formati: .3ds; .FBX; .Obj; .Dae; con layer organizzati per materiali e oggetti.
 
Il Design Hostel
L’iniziativa è parte delle numerose attività di carattere interattivo previste dal progetto “A letto con il DESIGN – Design Hostel” , un ostello temporaneo, in vita esclusivamente durante il Fuorisalone, destinato alla creatività per esporre e far convivere i designer con le loro creazioni. Un luogo ibrido in cui si fondono i concetti di ostello, fabbrica e galleria espositiva, tra workshop, mostre, incontri ed eventi serali. L’iniziativa è organizzata dallo studio Ghigos, MakersHub e IDEAS Bit Factory con la collaborazione di POLI.design, della Scuola di Design e del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano.
 
eyecadVR nasce dall'intuizione di Stefano Bosco, studente di Architettura appassionato di informatica. Grazie al software, architetti e professionisti del settore immobiliare possono immergersi in uno spazio inesistente nella realtà grazie alla realtà virtuale. I professionisti possono anche scegliere e provare istantaneamente una serie di combinazioni di mobili, materiali, pareti, pavimenti e rifiniture. Inoltre, grazie all’ eco-sistema eyecadVR, tra software (per PC o mobile APP) e cloud, i progettisti possono visitare gli ambienti anche a distanza tramite un cardboard in fotosfere immersive generate dal software.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, come sta andando e cosa ci aspetta? Leggi i risultati