Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Bando Periferie, ok alla delibera Cipe da 800 milioni di euro

di Rossella Calabrese

Le risorse arrivano dal Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020. A breve gli ultimi 800 milioni del Fondo Investimenti

Vedi Aggiornamento del 13/09/2018
21/06/2017 - È stata registrata dalla Corte dei conti il 14 giugno la Delibera CIPE che assegna 800 milioni di euro ai progetti vincitori del Bando Periferie 2016 ma non ancora finanziati.
 
La Delibera 2/2017 “Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020. Assegnazione di risorse al Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie ai sensi dell’art. 1 comma 141, della Legge n. 232 dell’11 dicembre 2016 (Legge di Bilancio 2017)” consentirà la realizzazione degli ultimi 46 progetti del Bando Periferie attingendo al Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020.
 

Il Bando Periferie 2016

Il Bando Periferie è stato istituito dalla Legge di Stabilità 2016 (commi da 974 a 978) con una dotazione iniziale di 500 milioni di euro. Al Bando sono stati candidati 120 progetti, da parte di 13 città metropolitane e 107 comuni capoluogo di provincia. Ma i 500 milioni di euro non avrebbero potuto realizzarli tutti.
 
A novembre 2016, il Governo ha deciso di finanziare tutti i progetti presentati, aggiungendo 1.600 milioni di euro, per un totale di 2,1 miliardi di euro. Il 5 gennaio 2017 è stata pubblicata la graduatoria, che comprende tutti i 120 progetti presentati.
 
Gli iniziali 500 milioni di euro sono stati sufficienti per i primi 24 progetti; ai restanti 96 progetti, per un fabbisogno di 1,6 miliardi di euro, ci ha pensato la Legge di Bilancio 2017, attingendo a due canali: il Fondo Investimenti e il Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020.
 

La prima tranche: 500 milioni di euro per 24 progetti

Con i 500 milioni di euro iniziali sono stati finanziati i primi 24 progetti. All’inizio di marzo i sindaci hanno firmato a Palazzo Chigi le convenzioni per la realizzazione degli interventi. 

I primi progetti finanziati dal Bando Periferie/1
I primi progetti finanziati dal Bando Periferie/2
 

La seconda tranche: 800 milioni di euro per 50 progetti

Con un DPCM varato dal Consiglio dei Ministri il 19 maggio scorso e in via di pubblicazione saranno assegnati 800 milioni di euro provenienti dal Fondo Investimenti che consentiranno la realizzazione di ulteriori 50 progetti.
 

La terza tranche: 800 milioni di euro per 46 progetti

Attingendo dal Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020 (la cui dotazione è stata integrata per 10,962 milioni di euro con la Legge di Bilancio 2017), la Delibera Cipe appena registrata destina 798,17 milioni di euro agli ultimi 46 progetti del Bando Periferie. Le risorse sono così ripartite: 603,90 milioni in favore dei comuni del Mezzogiorno e per 194,27 milioni in favore dei comuni del Centro Nord.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

)