Carrello 0
UNStudio firma a Shanghai un nuovo centro commerciale
ARCHITETTURA

UNStudio firma a Shanghai un nuovo centro commerciale

di Valentina Ieva

Un'architettura sofisticata che funziona anche come spazio pubblico

03/08/2017 - A Shanghai UNStudio firma il Lane 189, un nuovo centro commerciale che funziona anche come spazio pubblico 'verticale'. Situato nel distretto di Putuo, vicino al Chang Shou Park e al Tempio del Buddha di Giada, il Lane 189 ripensa la classica idea di centro commerciale abbandonando l’orizzontalità per volgere lo sguardo verso l’alto. 

L'identità del progetto è affidata a citazioni dell’atmosfera tipica di Shanghai e a particolari intrecci di geometrie e di elementi in acciaio e alluminio, in una combinazione di suggestioni streetlife, negozi, piccole boutique e ristoranti.

A segnare il confine tra esterno e interno, un rivestimento composto da elementi multi-strato distribuiti lungo una griglia esagonale che segue il profilo dell’edificio, che crea variazioni di prospettive, densità e trasparenze. Una serie di elementi dalle dimensioni diverse, collegati tra loro da una rete di perni e illuminati da LED RGB in grado di produrre effetti visivi diversi.
 
Grandi aperture creano un collegamento ideale con la città e ospitano scenografiche terrazze. L‘interno si sviluppa attorno a un vuoto centrale avvolto da una serie di balconate arrotondate, disposte secondo uno schema a vite, che dà origine ad una sorta di piazza pubblica verticale, distribuita su più livelli e illuminata da un suggestivo lucernario.
 



 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa