Carrello 0
PROGETTAZIONE

Progettazione antisismica, domande entro il 15 settembre

di Rossella Calabrese
Commenti 6637

40 milioni di euro a disposizione dei Comuni in zona sismica 1

Vedi Aggiornamento del 29/12/2017
Commenti 6637
31/08/2017 - I Comuni in zona sismica 1 hanno ancora due settimane di tempo (fino al 15 settembre 2017) per richiedere i 40 milioni di euro destinati alla progettazione definitiva ed esecutiva di nuove opere e di interventi di miglioramento e adeguamento antisismico degli edifici pubblici.
 
La richiesta di contributo dovrà essere compilata dai Comuni esclusivamente con metodologia informatica, avvalendosi dell’apposito documento informatizzato a disposizione degli Enti sul sito della Direzione centrale della finanza locale.
 
Sulla base dei dati trasmessi dagli enti locali, la Direzione Centrale della Finanza Locale procederà, entro il 15 novembre 2017, alla quantificazione del contributo erariale spettante a ciascun comune.
 
Le risorse provengono dal ‘Fondo per l’accelerazione delle attività di ricostruzione’ istituito dalla Manovrina 2017 per incentivare nuove costruzioni e il miglioramento antisismico degli edifici pubblici nei Comuni a rischio sismico 1 (ex OPCM 3519/2006). Le regole per richiedere i fondi sono state definiate dal decreto 21 luglio 2017 del Ministero dell’Interno.

Le risorse saranno erogate in tranche crescenti: 5 milioni nel 2017, 15 milioni nel 2018 e 20 milioni nel 2019. La scadenza del 15 settembre è relativa ai 5 milioni di euro dell’annualità 2017; le scadenze successive sono: il 15 giugno 2018 per i 15 milioni dell’annualità 2018 e il 15 giugno 2019 per i 20 milioni dell’annualità 2019.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Sblocca Cantieri e Decreto Crescita, cosa ne pensi? Leggi i risultati