Carrello 0
Rivalta di Torino: logo per la Biblioteca Comunale
CONCORSI

Rivalta di Torino: logo per la Biblioteca Comunale

di Cecilia Di Marzo

La biblioteca sarà nella nuova sede presso il Castello degli Orsini

29/09/2017 - Il Comune di Rivalta di Torino ha bandito il concorso di idee per l’ideazione di un logo identificativo della Biblioteca Comunale “Silvio Grimaldi” nella sua nuova sede presso il Castello degli Orsini.

Il "Castello degli Orsini" fonda le sue origini nel lontano medioevo (le prime notizie sulla presenza di un castello risalgono infatti ad un documento del 1062) e ancora oggi conserva molti dei tratti originali. Fondato in posizione dominante all’interno del ricetto, l'edificio rappresenta ancora oggi il baricentro del centro storico del Comune di Rivalta di Torino.
Appartenuto fino al XIX secolo alla nobile famiglia degli Orsini, dopo vari passaggi di proprietà, è stato acquisito nel 2006 dal Comune. All'indubbio valore storico ed architettonico, il complesso del Castello assomma anche una notevole importanza dal punto di vista culturale: si ricordano tra gli ospiti eccellenti Honoré De Balzac e Massimo D’Azeglio.

I lavori di restauro e rifunzionalizzazione di parte dell'edifico, durati quattro anni, consentiranno, a breve, di trasferirvi, secondo la destinazione d’uso individuata successivamente all’acquisizione da parte del Comune, la biblioteca comunale “Silvio Grimaldi”, oggi nella piazza principale del paese.

Il neorestaurato Castello e la biblioteca in fase di allestimento al suo interno, costituiscono un elemento identitario per lo sviluppo del territorio e per la formazione degli individui. La nuova biblioteca, nella sua funzione di “contenitore” di cultura a 360 gradi, insieme al parco antistante, devono essere riconosciuti dal territorio come patrimonio collettivo la cui valorizzazione e sviluppo richiede un responsabile ingaggio di tutta la comunità. Essa restituisce alla città un luogo simbolico, rappresentativo ed unico per Rivalta, ma di valore decisamente sovracomunale.

L’acquisizione a patrimonio comunale del Castello, avvenuta nel 2006, infatti, rientrava pienamente in una strategia di rivitalizzazione del centro storico atta a far crescere l’attrattività dell’intero ambito grazie al recupero del complesso ed alla sua reintegrazione, con un ruolo da protagonista, nel tessuto urbano di Rivalta.

La scelta di collocare all’interno del Castello la biblioteca comunale “Silvio Grimaldi” è certamente maturata per la necessità di ampliarne gli spazi, ma anche soprattutto per valorizzare un servizio che, nella dimensione e nella storia del territorio, costituisce il luogo e lo snodo privilegiato del rapporto tra ente locale e cittadini in materia culturale.

Nei locali sui tre piani, alcuni spazi resteranno a disposizione di eventi culturali altri e la convivenza tra la biblioteca e tali aree va letta come un’alleanza tesa a marcare fortemente l’identità di un luogo che deve essere concepito come spazio culturale e non solo di conoscenza; una sintesi ben rappresentata dalle modalità con cui si è proceduto alla rifunzionalizzazione dell'edificio garantendo la piena conservazione e valorizzazione dei beni artistici e architettonici presenti. Inoltre, la collocazione del servizio di biblioteca all’interno di un bene di alto valore storico-architettonico-artistico, consente di aspirare ad una proiezione ampia delle sue potenzialità attrattive.

I concorrenti, in possesso dei requisiti richiesti dal bando, dovranno far pervenire la propria proposta entro le ore 12:00 del giorno 20 novembre 2017.

Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l’attribuzione dei seguenti premi:
- 1° classificato € 5.000,00
- 2° classificato € 1.500,00.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Ristrutturare il patrimonio edilizio, quanto contano le detrazioni fiscali? Partecipa