Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus e unità unifamiliari, come funziona la data spartiacque del 30 settembre
NORMATIVA Superbonus e unità unifamiliari, come funziona la data spartiacque del 30 settembre
URBANISTICA

Mobilità sostenibile, in arrivo 35 milioni di euro

di Rossella Calabrese

Entra nella fase operativa il Programma sperimentale nazionale lanciato dal Collegato Ambientale a fine 2015

Vedi Aggiornamento del 19/02/2020
21/09/2017 - Arriveranno a breve sul territorio i 35 milioni di euro per la realizzazione dei progetti di mobilità sostenibile.
 
È iniziato ieri presso le Commissioni riunite Ambiente e Trasporti della Camera l’esame dello schema di decreto ministeriale con la graduatoria degli enti locali che riceveranno i fondi per il Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro. Ne dà notizia Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente.

Il decreto costituisce l’esito del Bando da 35 milioni di euro emanato nell’ottobre 2016, in attuazione del Collegato Ambientale approvato a fine 2015.

Sono stati presentati 114 progetti, per un valore complessivo di 214,1 milioni di euro, da 483 enti locali distribuiti sull’intero territorio nazionale con esclusione della Basilicata e della Valle d’Aosta.
 
Con il programma sperimentale per la mobilità sostenibile - spiega Realacci - accedono al cofinanziamento statale 37 progetti per circa 33,5 milioni di euro. Le restanti risorse sono invece destinate alle attività di monitoraggio.

Altri 45 progetti - pur superando il punteggio minimo - non accedono alle risorse attualmente disponibili e potranno essere finanziati con ulteriori risorse che si renderanno eventualmente disponibili. I restanti 32 progetti non sono finanziabili perchè hanno ottenuto un punteggio inferiore al limite minimo o sono stati considerati irricevibili.
 
Il Programma sperimentale nazionale incentiva iniziative come: il pedibus, il car-pooling e il car-sharing, il bike-pooling e il bike-sharing, la realizzazione di percorsi protetti per gli spostamenti a piedi o in bicicletta, programmi di riduzione del traffico e dell’inquinamento in prossimità di scuole e luoghi di lavoro, buoni mobilità per i lavoratori che usano mezzi di trasporto sostenibili.
 
L’esame del provvedimento da parte delle Commissioni - conclude Realacci - viene fatto in coincidenza della Settimana europea per la mobilità sostenibile e si chiuderà con il parere al Governo entro il 13 ottobre.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Sondaggi Edilportale
Superbonus e cessione dei crediti, cosa sta succedendo?
Leggi i risultati
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione