Carrello 0
AZIENDE

'A scuola di design: racconti di innovazione nel settore del rubinetto e dell’arredo bagno'

L'evento formativo firmato FIMA Carlo Frattini

24/10/2017 - FIMA Carlo Frattini ha ospitato presso l’Headquarters un evento formativo rivolto esclusivamente al target architetti intitolato “A scuola di design: racconti di innovazione nel settore del rubinetto e dell’arredo bagno”, organizzato da Confartigianato e patrocinato dall’ordine degli architetti di Novara e VCO.

Leitmotiv del corso a cui hanno partecipato 55 architetti è stata l‘innovazione nell’ambiente bagno. Un racconto sfaccettato che spazia dall’evoluzione del sistema bagno - dall’idea di igiene a quella di cura del corpo - allo sviluppo degli oggetti di design fino alla ricerca e innovazione nel settore. 

La tavola rotonda condotta da tre protagonisti del design italiano – Prof. Arch. Davide Crippa, fondatore dello studio Ghigos, Prof. Arch. Valentina Auricchio, co-fondatrice di 6ZERO5 e Arch. Lorenzo Damiani furniture e product designer – è stata supportata da case history di eccellenza e dalla testimonianza di Fima Carlo Frattini che da sempre si distingue nel settore per un approccio dinamico, internazionale e contemporaneo basato su tre precisi valori: #Green #Quality #Design.

Convinta del potere della creatività, del design e delle nuove tecnologie, l’Azienda di Briga Novarese ha assunto negli anni un taglio innovativo e in continua evoluzione che l’ha portata a interpretare e anticipare le esigenze presenti e future del mercato, proponendo prodotti all’avanguardia per design e tecnologia con una particolare attenzione per l’ambiente e l’eco-sostenibilità. Studiati per massimizzare il comfort di utilizzo e caratterizzati da un inconfondibile stile italiano e da una grande ampiezza stilistica, le soluzioni  di Fima Carlo Frattini sono in grado di soddisfare ogni richiesta della committenza conferendo valore aggiunto a ogni progetto anche attraverso un servizio rapido ed estremamente professionale.

FIMA Carlo Frattini su ARCHIPRODUCTS
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui