Carrello 0
AZIENDE

Alias Security Doors, design nella massima sicurezza

di Alias Security Doors

Grate antieffrazione Defender per proteggere con eleganza

09/11/2017 - Quando ci si rivolge alla sicurezza offerta dalle grate antieffrazione dobbiamo pensare ad un investimento che porta ad ottenere molti vantaggi. Le grate di sicurezza sono uno dei sistemi di sicurezza passiva insieme con una porta blindata certificata, in quanto rappresentano un ostacolo davvero difficile da superare per i ladri. Rendere sicura la propria casa è una delle priorità del mondo odierno. “Nel 2015 - sottolinea l’Istat sulla base delle denunce presentate alle autorità competenti - sono stati 234.726 i furti nelle case. Quasi 85 mila nel Nord-Ovest, oltre 52 mila nel Nord-Est, 47.585 nel Centro, circa 33 mila al Sud e 17.433 nelle Isole. Su base regionale è la Lombardia a guidare la classifica per nulla invidiabile con 52.249 furti denunciati, più dell’intero Nord-Est. Al secondo posto c’è l’Emilia Romagna con circa la metà (26.052).”

L’importanza delle grate antieffrazione
Bene quindi avere una porta blindata ma attenzione: le vie di accesso ad una abitazione per un possibile ladro sono diverse: tutte le finestre, le porte finestre di terrazzi e balconi sono a rischio. Lo sottolinea anche il sito www.carabinieri.it quando affronta l’argomento sicurezza dell’abitazione e dopo la porta blindate ecco citate le grate. “Se abitate in un piano basso o in una casa indipendente, mettete delle grate alle finestre.” Stessa indicazione viene da www.poliziadistato.it “Il primo consiglio è quello di aumentare i sistemi di sicurezza passiva: per chi abita ai piani bassi possono esser utili delle inferriate in acciaio.”

Attenzione però: le grate devono essere certificate antieffrazione e la certificazione delle grate viene rilasciata da un ente certificatore secondo quanto afferma la norma. Ci sono sul mercato molti prodotti indicati come certificati quando, in realtà, non lo sono stati, e ciò succede soprattutto con i manufatti artigianali. Occorre chiedere sempre la documentazione scritta dell’avvenuta certificazione.
Alias, il produttore di porte di ingresso antieffrazione, annuncia che l’intera gamma delle grate Defender passa alla classe RC3 di resistenza all’effrazione secondo la norma europea EN 1627*. La ragione dell’innalzamento della classe di resistenza sta nell’esigenza di assicurare una maggiore protezione agli utenti finali e ai loro beni a fronte di una crescita degli attacchi criminali.
“Crediamo che - afferma Dario Vaccari, presidente di Alias Porte Blindate - che la nostra decisione di produrre grate in classe RC3 sia più che doverosa, imposta dall’esigenza di meglio proteggere le famiglie e le abitazioni da una criminalità che non dà requie. La protezione della casa è un bisogno primario. La sicurezza, tranquillità e riservatezza sono elementi indispensabili. Sentirsi bene e protetti in casa propria migliora la qualità della vita.”

Caratteristiche tecniche delle grate Defender
Massima sicurezza, quindi, con l’armonia e l’eleganza che da sempre contraddistinguono i prodotti Alias. Sono disponibili diversi modelli modulabili con vari decori e accessori tecnici per soddisfare ogni più particolare esigenza. Le colorazioni disponibili sono fra oltre 30 finiture martellate e metallizzate e tutte quelle della tabella RAL. Cerniere a scomparsa di serie e duplice possibilità di apertura: parziale all’interno dell’ambiente e totale all’esterno completamente a ridosso del serramento e della persiana grazie ad un pratico snodo di due lunghezze differenti. Infine, grazie al taglio laser, nel miglior stile Alias, la linea è precisa e rigorosa e si contraddistingue per la totale assenza di saldature a vista. Tutti i prodotti sono predisposti per accogliere un sistema di antifurto wireless

Alias Security Doors su Edilportale.com
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui