Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
RISTRUTTURAZIONE Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
AZIENDE

Da RDZ il nuovo sistema radiante a pavimento Super D

di RDZ

Versatile, resistente, efficiente e compatto

Commenti 1677

03/11/2017 - Il quadro generale profilato dal protocollo 20-20-20 sta causando una rivoluzione per il mondo delle costruzioni nuove e in ristrutturazione, che in pochi anni sarà dominato da edifici a “energia quasi zero”, ovvero gli nZEB. Le ravvicinate scadenze normative, la stabilizzazione delle politiche sull’energia, l’innovazione tecnologica in atto, tutto concorre a generare un complesso panorama di sistemi e soluzioni che permettono il raggiungimento degli obiettivi di efficientamento energetico. In quest’ottica anche gli impianti termici devono far fronte alle necessità dei moderni edifici sempre più performanti e sempre meno energivori. In particolare, la climatizzazione radiante a bassa differenza di temperatura, come soluzione che meglio si adatta al nuovo contesto, deve adeguare le sue prestazioni per meglio rispondere in modo rapido e puntuale ai bisogni dell’ambiente asservito.

Per far fronte a queste esigenze RDZ propone Super D, l’innovativo sistema per impianti di riscaldamento e raffrescamento a pavimento, nato dalla volontà di ridurre al minimo l’inerzia termica e di contenere gli ingombri del sistema radiante. Elemento chiave nella progettazione, questo pannello è disponibile, infatti, in un ampio ventaglio di spessori (10, 20, 30, 40 mm) e soddisfa così molteplici esigenze legate a vincoli di altezza, di isolamento termico e di elevata reattività dell’impianto in qualsiasi applicazione del settore residenziale e terziario. In particolare, la capacità di garantire rendimenti elevati anche con dimensioni compatte lo rende adatto agli interventi di ristrutturazione edilizia oltre che di nuova costruzione.

Cuore del sistema Super D è il pannello bugnato in polistirene espanso sinterizzato con grafite, prodotto in conformità alla normativa UNI EN 13163 e stampato in idrorepellenza a celle chiuse. Caratterizzato da elevata resistenza al meccanica (≥ 500 kPa) e dalla presenza di pratici incastri sui quattro lati per un ottimale accoppiamento, si presta ad una posa a regola d’arte, rapida, semplice e affidabile. La superficie superiore, priva di film plastico, è sagomata con rialzi di 16 mm per alloggiare i tubi in polibutilene Ø 12x1.3 mm a interassi multipli di 4 cm. Tale tubazione, prodotta secondo le Norme DIN 16968 e DIN 4726 e dotata di barriera anti-ossigeno, è denominata RDZ Clima e presenta il vantaggio di essere, a parità di sezione, più flessibile e maneggevole rispetto ad altri prodotti omologhi.

Il sistema Super D si completa con un adesivo a base di resine indurenti per l’incollaggio del pannello al solaio e con la cornice perimetrale mod. Slim 9 per l’assorbimento delle dilatazioni del pavimento e per l’isolamento termoacustico delle pareti. La distribuzione del fluido termovettore avviene tramite collettori in tecnopolimero mod. Top Composit, provvisti di misuratori di portata per singolo circuito, termometri digitali a cristalli liquidi su andata e ritorno, valvole di intercettazione predisposte per la testina elettrotermica, detentori micrometrici con individuazione dei locali, gruppi terminali di sfiato e scarico impianto a sfera con portagomma e tappi, staffe disassate per inserimento in armadietto o fissaggio a muro, e raccordi per tubo Ø 12 mm.

Grazie alla robustezza, alla praticità dei componenti e all’elevato contenuto tecnologico dell’intero sistema, Super D rappresenta una soluzione estremamente versatile e performante in grado di garantire massimo comfort ed efficienza energetica in ogni ambiente tutto l’arco dell’anno. 

RDZ su Edilportale.com
 


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui