Carrello 0
AZIENDE

VMZINC annuncia i vincitori del concorso Campus Archizinc

di UMICORE VMZINC

Costruire ‘Intorno’

16/11/2017 - Lo scorso 19 ottobre, la giuria del concorso CAMPUS ARCHIZINC DI VMZINC® ha annunciato i nomi degli studenti vincitori
di questa 4a edizione lanciata nell’ottobre 2016. Questa edizione ha visto cimentarsi 60 studenti europei delle facoltà di Architettura e Ingegneria edile. La sfida creativa ? « Costruire intorno » densificando e riqualificando un edificio di edilizia residenziale pubblica nella città di loro scelta. Una duplice sfida, contro due importanti punti cruciali della società attuale : la densificazione urbana e l’edilizia sostenibile.

La giuria ha valorizzato la qualità dei progetti premiati, che « hanno stabilito una vera connessione con l’esistente e integrato soluzioni ambientali attraverso riflessioni concrete sull’energia, i materiali, la gestione dell’acqua o la biodiversità», sottolinea la Presidente CATHERINE PARANT. La giuria ha assegnato 3 premi, una menzione e un premio speciale della Giuria (menzione speciale) :

- 1° Premio*, progetto « TREE MODULAR HOUSE », gruppo italiano dell’Università di Padova,
- 2° Premio*, progetto « NEW YORK, SHANGHAI, SARCELLES », gruppo francese della Scuola di architettura ENSAVT di Marne de la Vallée,
- 3° Premio*, progetto « AN EXTRA ROOM », gruppo francese della Scuola Nazionale Superiore di Architettura (ENSA) di Lione,
- Menzione, progetto « THE FRAME », gruppo italiano dell’Università di Pavia,
- Premio speciale della giuria, progetto « HESIODO », gruppo spagnolo dell’Università di Alicante.

PROGETTI SOTTOPOSTI AL VAGLIO DI ESPERTI
Nell’opporsi all’urbanizzazione generalizzata, come poter tutelare un patrimonio abitativo esistente pur introducendo innovazione (progettuale e sociale) attraverso un’architettura “durevole”? L’edificio scelto doveva risalire agli anni ’50-’70 e avere dai 5 ai 12 piani, soprattutto con caratteristiche di abitazione collettiva. I candidati hanno lavorato sul miglioramento delle prestazioni termiche e sulla creazione di nuovi spazi
privati o comuni, attraverso sopraelevazioni, estensioni laterali e interventi su alcuni piani. L’involucro (facciata o copertura) del loro progetto doveva essere ricoperto per almeno il 50 % di soluzioni VMZINC®. Composta da architetti e docenti europei, la giuria si è basata su diversi criteri di valutazione per suddividere i progetti, in particolare l’approccio ecosostenibile, la qualità architettonica, l’integrazione urbana del
progetto e l’innovazione nell’utilizzo dello zinco.

Scarica il comunicato completo

UMICORE BUILDING PRODUCTS ITALIA su Edilportale.com
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Come cambia l’edilizia italiana: la domanda Partecipa