Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, la caldaia a condensazione permette il ‘salto di classe’?
NORMATIVA Superbonus 110%, la caldaia a condensazione permette il ‘salto di classe’?
PROGETTAZIONE

Puglia, contributi ai Comuni per concorsi di idee e di progettazione

di Rossella Calabrese

Incentivato anche il coinvolgimento dei professionisti under 35 nei progetti ‘Smart-In Puglia’

Vedi Aggiornamento del 31/07/2018
Commenti 7401
08/11/2017 - Con due Delibere di Giunta approvate nei giorni scorsi, la Regione Puglia assegna alle amministrazioni pubbliche contributi per l’espletamento dei concorsi di idee e di progettazione e per il coinvolgimento dei giovani under 35 nelle progettazioni ‘Smart-In Puglia’.
 
Lo annuncia il Presidente del Gruppo consiliare “Noi a Sinistra per al Puglia”, Enzo Colonna, ricordando che le due Delibere - proposte rispettivamente dall’Assessore alla Pianificazione Territoriale Alfonso Pisicchio, e all’Industria turistica e culturale Loredana Capone - rendono operativi l’articolo 23 della Legge di stabilità regionale 2017 (LR 40/2016) e l’articolo 16 della legge regionale sull'assestamento e variazione del bilancio 2017 (LR 36/2017).
 

Contributi ai Comuni per i concorsi di idee e di progettazione

I concorsi di idee e di progettazione - sottolinea Colonna - mirano ad acquisire proposte ideative e progetti soprattutto nel settore della pianificazione territoriale, dell’urbanistica, dell’architettura e dell’ingegneria civile con il fine di migliorare la qualità delle opere di architettura e di trasformazione del territorio. 
 
Le risorse messe a disposizione dalla Regione ammontano a 185.000 euro per il 2018 e il 2019. A breve la Regione pubblicherà l’avviso pubblico rivolto agli Enti locali per la presentazione di manifestazioni di interesse per l’assegnazione del contributo.
 
Saranno ammesse a finanziamento le proposte di attivazione di concorsi di idee o di progettazione riguardanti interventi di trasformazione del territorio, quali, ad esempio, “progetti finalizzati alla riqualificazione dei paesaggi urbani di transizione tra città e campagna, progetti di architettura del paesaggio finalizzati alla riqualificazione e ricostruzione di paesaggi degradati, progetti di realizzazione di infrastrutture verdi, progetti di potenziamento della Rete Ecologica Regionale, progetti che mirino a tutelare e salvaguardare le aree di pregio naturalistico e paesaggistico presenti lungo la costa, interventi di riqualificazione ecologicamente orientata dei paesaggi costieri di recente formazione, progetti per la riqualificazione ecologica e paesaggistica di aree produttive”. 

La Delibera - aggiunge il consigliere - dà attuazione all’articolo 9 della Legge regionale a sostegno della qualità delle opere di architettura e di trasformazione del territorio (LR 14/2008) concepita dall’allora assessore all’Assetto del territorio Angela Barbanente e apprezzata a livello nazionale, che considera di specifico e pubblico interesse il valore architettonico di opere e di interventi di trasformazione del territorio, così da assicurare qualità dell’ambiente urbano e rurale, incentivando progettazioni di qualità, eco-sostenibili, partecipate. 
 

Contributi ai Comuni per under 35 in ‘Smart-In Puglia’

La Giunta regionale ha approvato lo schema di avviso per l’erogazione di contributi a favore dei Comuni che, per l’elaborazione di progettazione di qualità da candidare agli avvisi pubblici rientranti nella strategia ‘Smart-In Puglia’, assicurano il coinvolgimento di giovani professionisti sotto i 35 anni. Lo stanziamento ammonta a 100 mila euro.

 
“L’obiettivo del bando - ha detto l’Assessore Capone - è duplice: accompagnare i Comuni, che spesso hanno difficoltà a progettare, nel percorso di candidatura agli avvisi ‘Smart-In Puglia’ e aiutare i giovani professionisti a farsi spazio in un settore complesso ma strategico per il futuro delle amministrazioni comunali”.
 
‘Smart-In Puglia’ è un articolato programma cui sono destinati 100 milioni di euro per interventi di valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale pugliese, capaci di assicurare miglioramento della qualità della vita delle comunità, crescita economica sostenibile e sviluppo territoriale.
 
Quattro le linee di azione di Smart-In, per ciascuna delle quali è riservato un avviso pubblico:
- Community Library / Biblioteca di Comunità (20 milioni);
- Laboratori di fruizione per la conoscenza e la valorizzazione dei luoghi della cultura pugliese (50 milioni);
- Teatri storici (20 milioni);
- Empori della Creatività / Botteghe artigiane, Luoghi della cultura e Maestria del lavoro (10 milioni).
 
Alcuni mesi fa è stato pubblicato il primo dei quattro avvisi (ancora aperto) destinato a creare e potenziare biblioteche di comunità (Community Library), un modello di biblioteca evoluta che offre servizi innovativi per la promozione della lettura e della cultura. 
 
I contributi appena deliberati costituiscono “un ulteriore incentivo per le amministrazioni locali a partecipare a tali azioni della Regione, soprattutto in vista dei prossimi bandi (Laboratori di fruizione e Teatri storici), valorizzando il talento e l’energia di giovani progettisti per i quali questa opportunità rappresenta una importante occasione in termini di esperienza e crescita professionale” aggiunge Colonna.
 
Potenziali beneficiari sono i Comuni che si impegnino ad affidare la progettazione a professionisti di età inferiore a 35 anni o a gruppi di progettazione tra i quali ci sia almeno un professionista di età inferiore a 35 anni. Il contributo massimo concedibile a ciascun Comune di 5 mila euro
 
Per accedere ai contributi per le progettazioni, i Comuni dovranno presentare istanza subito dopo la pubblicazione di apposito avviso, prevista nei prossimi giorni
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, si parte col piede giusto? Partecipa