Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Equo compenso, professionisti molto critici sul ddl Meloni
PROFESSIONE Equo compenso, professionisti molto critici sul ddl Meloni
AZIENDE

Lecablocco Tagliafuoco per lo shopping center Adriatico2

di Anpel

L'ampliamento commerciale alla prova del fuoco

14/12/2017 - I Lecablocco Tagliafuoco di ANPEL hanno contribuito al progetto di ampliamento del centro commerciale Adriatico2 di Portogruaro, realizzando una struttura con elevata resistenza al fuoco certificata e comprovata da oltre 40 anni di realizzazioni nelle più diverse tipologie edilizie.

Il Centro Commerciala Adriatico nasce a Portogruaro, in provincia di Venezia, negli anni '90 in seguito alla riconversione urbanistica di una vecchia area industriale dismessa. Per adeguare lo shopping center alle nuove esigenze, la proprietà ha deciso di ampliare la struttura esistente, circa 27.000 m2, estendendola di ulteriori 8.500 m2 e riconfigurandola nel nuovo assetto sotto l'insegna di Centro Commerciale Adriatico2.    

Il progetto di ampliamento, affidato a Chapman Taylor (www.chapmantaylor.com), studio internazionale che ha una sede operativa italiana a Milano, ha interessato sia gli spazi interni che le facciate esterne della struttura esistente. La realizzazione dell'ampliamento è stata studiata con molta attenzione nelle fasi esecutive, in quanto il vincolo principale dato dalla committenza era che la costruzione non interferisse con la normale attività del centro, le cui gallerie commerciali dovevano rimanere sempre aperte al pubblico. 
Il risultato finale è il centro commerciale Adriatico2, struttura che ora ospita un ipermercato e un centinaio di attività commerciali (leisure, food, ecc.).

Il nuovo volume è strutturalmente indipendente ed è posizionato parallelamente all'edificio esistente. Le facciate esterne sono state trattate come un unico elemento continuo monocromatico. Il prospetto è scandito dalla presenza di lesene che si ripetono ritmicamente; la forte linearità è interrotta dai portali di accesso che grazie al loro aggetto diventano i punti di maggiore visibilità del centro commerciale. 
Il nuovo spazio realizzato è dedicato esclusivamente alla galleria, che è stata così notevolmente aumentata. È stata inoltre rivista la galleria esistente per adeguarla, esteticamente e funzionalmente, al nuovo intervento. La galleria di nuova costruzione è caratterizzata da una copertura "leggera", mentre i controsoffitti a volta ospitano al loro centro un grande lucernario continuo che segna lo spazio in tutta la sua lunghezza. La continuità del soffitto vetrato è interrotta grazie a lucernari piramidali che riprendono quelli del centro commerciale esistente segnando le zone di accesso e di collegamento principale.

Gli spazi interni, in precedenza molto diversi per finiture e colori, sono ora unificati grazie ad un trattamento materico omogeneo. Gli stucchi dal decoro geometrico e i marmi policromi, che si riallacciano alla tradizione locale, rendono lo spazio accogliente e favoriscono la visita del centro commerciale. Gli interni sono stati progettati in modo da massimizzare la penetrazione della luce naturale e sono spazi liberi molto ampi, adatti sia nel transito che alla sosta dei visitatori.

Nell'ambito della realizzazione dell'ampliamento sono stati utilizzati i Lecablocco, blocchi in calcestruzzo a base di argilla espansa Leca di ANPEL. Lecablocco è una famiglia di elementi costruttivi specializzata per la realizzazione di murature, portanti o di tamponamento, da lasciare a vista o intonacare, in grado di soddisfare le esigenze di una progettazione creativa, grazie ad un’ampia gamma di superfici e colori. Componente principale dei Lecablocco è l'argilla espansa Leca, materiale leggero, isolante, resistente e certificato per la bioedilizia da ANAB-ICEA.

Per l'ampliamento del centro commerciale Adriatico2 sono stati utilizzati i Lecablocco Tagliafuoco, gli elementi costruttivi modulari la cui densità è ottimizzata per garantire eccezionali prestazioni di resistenza al fuoco. Le pareti di grandi dimensioni sono state realizzate con il Sistema Costruttivo Lecablocco Tagliafuoco, che ha permesso l'esecuzione di irrigidimenti verticali e orizzontali nella parete stessa, con l'utilizzo dei blocchi cavi per la creazione di pilastrini verticali e dei blocchi architrave per la creazione  di irrigidimenti orizzontali.
Per la realizzazione delle pareti divisorie è stato scelto il Lecablocco Tagliafuoco nella versione B20x20x50 due fori facciavista di spessore 20 cm e con valore di resistenza al fuoco EI 120 minuti. 

Costituiti da calcestruzzo alleggerito con argilla espansa Leca, di modulo 20×50 cm e spessore variabile da 8 a 30 cm, i Lecablocco Tagliafuoco si dividono in due gruppi di prodotti a seconda dell'impasto: Blocchi da intonaco, elementi che richiedono un'intonacatura tradizionale per la finitura delle superfici, e Blocchi Facciavista, che presentano una superficie finita che non necessità di ulteriori rivestimenti.
Alla leggerezza, robustezza, stabilità e durabilità proprie dei Lecablocco, la gamma di blocchi Tagliafuoco aggiunge il valore dell'elevata resistenza al fuoco certificata, caratteristica fondamentale in realizzazioni quali il centro commerciale Adriatico2. Le prestazioni e l'efficacia del comportamento dei Lecablocco Tagliafuoco in caso di incendio è provata dai test in laboratorio, e da oltre 40 anni di realizzazioni nelle più diverse tipologie edilizie.

ANPEL - Ass. Naz. Produttori Elementi Leca su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui