Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
LAVORI PUBBLICI

Gare di progettazione, la soglia europea sale da 209mila a 221mila euro

di Paola Mammarella

La soglia per i lavori passa da 5,2 a 5,5 milioni di euro. Nuovi limiti in vigore dal 1° gennaio 2018

Vedi Aggiornamento del 13/09/2018
Commenti 9569
21/12/2017 – Dal 1° gennaio 2018 entreranno in vigore le nuove soglie europee per gli appalti. Lo prevedono i Regolamenti 2364, 2365, 2366 e 2367 pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 19 dicembre 2017.
 

Gare di progettazione

Per gli appalti di servizi e forniture, in cui rientrano le gare per l’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura, banditi dalle autorità governative centrali, la soglia europea sale da 135mila a 144mila euro.
 
La soglia passa da 209mila euro a 221mila euro per gli appalti di servizi e forniture aggiudicati da amministrazioni che non sono autorità governative centrali. Si tratta della maggior parte dei casi in cui ricadono le gare di progettazione.
 
Per quanto riguarda i settori speciali, in cui rientrano ad esempio i servizi per l’erogazione di acqua, gas ed energia elettrica, la soglia per gli appalti di servizi e forniture sale da 418mila a 443mila euro.
 
Nel settore della sicurezza e in quello della difesa, la soglia è fissata a 443mila euro.
 

Appalti di lavori

Per l’affidamento degli appalti di lavori, la soglia europea sale da 5.225.000 euro a 5.548.000 euro. Il limite è lo stesso sia per i settori ordinari sia per quelli speciali e per le concessioni.
 

Soglie comunitarie, perché sono importanti

La corretta definizione dell’importo di una gara d’appalto è fondamentale per la scelta della procedura da utilizzare. Il Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) stabilisce infatti che al di sotto delle soglie comunitarie si possono utilizzare procedure più snelle, come l’affidamento diretto e la procedura negoziata. Per importi più elevati bisogna invece ricorrere alle procedure ordinarie. 
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui