Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Rigenerazione urbana, in 26 anni falliti 76 tentativi di modificare la legge urbanistica
NORMATIVA Rigenerazione urbana, in 26 anni falliti 76 tentativi di modificare la legge urbanistica
RISTRUTTURAZIONE

[email protected], ecco i 273 beni culturali beneficiari del progetto

di Rossella Calabrese

Assegnati a chiese, torri, fontane, borghi, castelli, musei e palazzi storici i 150 milioni di euro

Vedi Aggiornamento del 17/05/2021
Castello di Rosciano (PE)
02/01/2018 - Non ci speravamo più, e invece l’iniziativa [email protected] è stata portata a termine: i 150 milioni di euro stanziati sono stati assegnati a 273 luoghi culturali dimenticati.
 
La Commissione incaricata della selezione degli interventi beneficiari ha concluso le proprie attività nella riunione del 15 dicembre 2017.
 
A conquistare le cifre più alte sono il Castello di Rosciano (PE), l’Ex Ammasso del Grano a San Daniele Po (CR) e il Tempietto del Segusini e ex chiesa di San Pietro (opere della memoria) a Mel (BL), con 2 milioni di euro ciascuno.
 
Seguono il Quartiere S. Domenico a Rossano Calabro (CS), la Torre Flavia a Ladispoli (RM), l’Antico Borgo di Isola Santa Careggine (LU), Villa Tedeschi a Pozzallo (RG) e Villa Romana a Positano (SA) con poco meno di 2 milioni di euro ciascuno. E poi tutti gli altri con stanziamenti decrescenti fino a 2000 euro.

Consulta la lista completa dei beni finanziati

Tra i beni finanziati ci sono, ad esempio, un ex mobilificio (bene confiscato alla mafia) a Cornaredo (MI), il SuperCinema di Corigliano d’Otranto (LE), le Grotte di Pertosa (SA), il Campo di concentramento ‘Le Fraschette’ ad Alatri (FR), la Vecchia latteria turnaria a Dignano (UD), l’Essiccatoio di Macerata, il Museo dell’Infiorata di Spello (PG), l’Ex carcere borbonico di Ventotene (LT), la Scala dei Turchi a Realmonte (AG).
 

Il progetto [email protected]

Nel maggio 2016 il Governo ha destinato 150 milioni di euro al recupero di luoghi culturali abbandonati. Per sceglierli è stata chiesta la partecipazione dei cittadini che hanno inviato, fino al 31 maggio 2016, le proprie segnalazioni all’indirizzo [email protected].

Il Governo ha ricevuto quasi 140.000 e-mail, per un totale di 8000 luoghi segnalati. La commissione ha selezionato i luoghi beneficiari delle risorse, scegliendo un solo sito per Comune e privilegiando interventi a immediata realizzabilità e di piccolo importo. La lista era attesa entro il 10 agosto 2016.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
d

in basilicata unico finanziamento nel comune del presidente della regione

thumb profile
d

in basilicata unico finanziamento nel comune del presidente della regione


Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione