Carrello 0
V&A Dundee: il “nuovo salotto” scozzese firmato Kengo Kuma
ARCHITETTURA

V&A Dundee: il “nuovo salotto” scozzese firmato Kengo Kuma

di Cecilia Di Marzo

Una complessa geometria ispirata alle spettacolari scogliere della Scozia

Vedi Aggiornamento del 14/09/2018

14/02/2018 - Aprirà il 15 settembre a Dundee, in Scozia, il Victoria&Albert Museum of Design progettato da Kengo Kuma. V&A Dundee costituisce l'esordio nel Regno Unito dell'architetto giapponese che lo ha progettato con l'obiettivo di creare un nuovo 'salotto per la città', uno spazio aperto e accogliente per tutti.

Con la sua complessa geometria ispirata alle spettacolari scogliere frastagliate della costa orientale della Scozia, il museo, che si inserisce nel più ampio piano di riqualificazione del waterfront cittadino, sarà luogo di promozione per il design contemporaneo scozzese e, contestualmente, accoglierà le grandi mostre internazionali itineranti, facendo di Dundee una delle nuove mete del turismo culturale europeo.

I setti esterni curvi in calcestruzzo sono rivestiti da 2.500 pannelli prefabbricati in pietra grezza che, disposti a strati, conferiscono all'edificio l'aspetto di una scogliera scozzese.

Un imponente edificio di tre piani fuoriterra che si sviluppa su un totale di 8.000 m² di cui 1.650 m² di spazio espositivo e la restante parte adibita a caffetteria, bookshop e spazi comuni.

Al centro dello spazio espositivo si potrà ammirare la magnifica “Oak Room” di Charles Rennie Mackintosh, l'esponente di maggior rilievo dell'Art Nouveau nel Regno Unito, completamente restaurata e conservata per le generazioni future.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa