Carrello 0
AZIENDE

STR Vision CPM ottiene la certificazione IFC

di STR

La certificazione IFC è una garanzia in più per uno strumento potente, versatile e in grado di dialogare con qualsiasi software di modellazione in ottica BIM

20/03/2018 - STR - brand del Gruppo TeamSystem - ottiene un importante riconoscimento per uno dei capisaldi della propria filosofia: la trasversalità e interoperabilità delle soluzioni sviluppate per i professionisti delle costruzioni. È di questi giorni infatti la notizia del rilascio da parte di BuildingSmart - l’associazione indipendente nata per promuovere la digitalizzazione della filiera delle costruzioni - della certificazione IFC Coordination View 2.0 Import per STR Vision CPM, la soluzione software che offre agli operatori delle costruzioni uno strumento evoluto e flessibile per generare preventivi, gestire i costi di commessa, pianificare e programmare i lavori e supportare la direzione lavori e la gestione del cantiere in ottica BIM.

L'attuale versione della suite STR garantirà in particolare la piena compatibilità con lo standard IFC2x3, offrendo quindi uno strumento potente e versatile in grado di dialogare con tutti i più diffusi software di modellazione BIM.
 
La trasversalità interdisciplinare nativa nell’approccio BIM richiede necessariamente la massima accessibilità delle informazioni di progetto e di processo a tutti i soggetti coinvolti. E la soluzione attraverso cui è possibile garantirla si chiama IFC, acronimo di “Industry Foundation Classes”, lo standard internazionale aperto sviluppato da buildingSmart  che oggi rappresenta il formato di scambio dati preferenziale per tutto il mondo della progettazione BIM oriented e per lo scambio di dati nell’industria delle costruzioni.

Supportato dalla maggior parte dei software di modellazione tridimensionale - architettonici, strutturali, impiantistici - e da altre applicazioni software che condividono l’approccio BIM alla realizzazione dell’opera, la sua caratteristica più importante è la massima interoperabilità, cioè la capacità di trasmettere/ricevere per/da altre piattaforme le informazioni senza necessità di ulteriori trasformazioni, garantendo il mantenimento e l’invariabilità delle stesse rispetto all’originale.

 Il formato IFC consente quindi al progettista, da un lato, di continuare a lavorare con gli strumenti che gli sono familiari, dall’altro permette la fruizione e l’utilizzo di tutti i dati contenuti nel progetto relazionandoli alle altre piattaforme software utilizzate dall’utente e dedicate ad altri aspetti - strutturali, gestionali, realizzativi ecc. - dell’opera.
 
Nella visione STR, il BIM è l’elemento unificante dell’intera filiera delle costruzioni, ed è in questa direzione che vanno la scelta dello standard IFC, dell’Open BIM e della massima interoperabilità con i più diffusi sistemi di progettazione assistita disponibili sul mercato. STR Vision CPM, in particolare, è la piattaforma per la progettazione, programmazione e direzione lavori, gestione del cantiere che condivide integralmente questa filosofia proprio grazie all’adozione dello standard IFC, e in generale al principio dell’interoperabilità che è da sempre uno dei punti di forza delle soluzioni software STR. Ciò consente al progettista di continuare a lavorare con gli strumenti che preferisce per la modellazione (3D) e utilizzare STR Vision CPM per il controllo dei tempi (4D) e dei costi (5D) e, in prospettiva, anche la gestione e manutenzione (6D).
 
"L'ottenimento della certificazione IFC Coordination View 2.0 Import da parte di un prestigioso ente terzo come BuildingSmart", ha sottolineato Nicola Baraldi, Direttore Marketing Business Unit STR - Gruppo Teamsystem, "sanziona ufficialmente quelle caratteristiche di versatilità interoperabilità che hanno fatto di STR Vision CPM la piattaforma gestionale favorita dai professionisti del settore delle costruzioni. Oltre a premiare il nostro lavoro e i costanti sforzi dedicati da STR all'evoluzione delle proprie soluzioni, questa certificazione rappresenta soprattutto una garanzia in più per i tanti utilizzatori di STR Vision CPM, che oggi possono contare su uno strumento in grado di dialogare con qualsiasi software di modellazione BIM, e quindi in grado di inserirsi perfettamente nei flussi di lavoro sia del singolo professionista che del grande studio di progettazione".
 
STR Vision CPM è oggi l’unica piattaforma gestionale italiana che, interoperando con IFC, copre una vasta area funzionale del processo BIM: svolge la computazione con aggiornamento rapido della stessa, permettendo il confronto e la gestione delle alternative, offrendo la massima integrazione tra computo e il cronoprogramma lavori. Una trasversalità e interoperabilità che oggi, grazie al rilascio della certificazione IFC da parte di BuildingSmart, risultano ulteriormente garantite e rafforzate.
 
TeamSystem su Edilportale.com
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati