Carrello 0
URBANISTICA

Valle d’Aosta, novità per permesso di costruire, inizio e fine lavori, Piano Casa

di Rossella Calabrese

Via libera del Consiglio regionale alle nuove norme in materia urbanistica e pianificazione territoriale

17/04/2018 - Il Consiglio regionale della Valle d’Aosta ha approvato il disegno di legge che contiene disposizioni in materia urbanistica e pianificazione territoriale.
 
Le finalità del provvedimento sono state illustrate da Luca Bianchi (UV), Presidente della terza Commissione ‘Assetto del territorio’ e relatore dell’iniziativa legislativa:
 
- semplificare l’iter delle varianti ai piani regolatori comunali e migliorare l’integrazione della procedura con il processo di valutazione ambientale strategica (VAS);
- promuovere la revisione del procedimento per l’ottenimento del permesso di costruire, principalmente allo scopo di tener conto delle recenti riforme statali riguardanti il procedimento amministrativo e in particolare l’istituto della conferenza di servizi (riforme Madia);
- precisare meglio i termini di inizio e fine lavori;
- riordinare la disciplina relativa ai centri storici;
- favorire ulteriormente la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente differenziando i requisiti igienico-sanitari dei locali di abitazione concernenti gli edifici realizzati antecedentemente all’entrata in vigore del DM 5 luglio 1975;
- consentire l’accesso ai benefici volumetrici previsti nell’ambito della normativa del cosiddetto ‘Piano Casa’ (Lr 24/2009) ad un maggior numero di edifici;
- precisare l’ambito di competenza del parere vincolante di razionalità per i progetti di edifici rurali e a destinazione agrituristica;
- individuare le destinazioni d’uso relative alle attività direzionali e espositive;
- precisare i vincoli cui sono soggetti i territori classificati come aree naturali protette.
 
“Dopo le disposizioni in materia di agibilità, in una logica di semplificazione amministrativa - ha detto l’Assessore alle opere pubbliche ed edilizia residenziale, Mauro Baccega -, oggi questo disegno di legge rappresenta un’ampia riforma in materia urbanistica”. Secondo l’Assessore, la mission di sburocratizzazione delle procedure ha fatto importanti passi avanti.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati