Carrello 0
Bandito il concorso Eco-Tourism Prize 18
CONCORSI

Bandito il concorso Eco-Tourism Prize 18

di Cecilia Di Marzo

Sviluppare una cultura dell’uso sostenibile del territorio

14/05/2018 - Eco-Tourism PRIZE 18, iniziativa privata promossa da Eco-Tourism s.l.r.s., nasce dalla volontà di sviluppare una cultura dell’uso sostenibile del territorio attraverso una pratica del progetto che sia capace di gestire le risorse disponibili, materiali e immateriali, in maniera equilibrata con l’ambiente naturale al fine di soddisfare i bisogni delle generazioni attuali e future nel loro continuo divenire.

Il proposito è di promuovere lo sviluppo del territorio salvaguardandone le identità locali. A questo scopo si propone di premiare e confrontare esperienze progettuali ispirate a tali principi, attuate e non, che siano in grado di offrire idee, metodologie di approccio, esempi di buone pratiche innovative per la riqualificazione e il riuso più propriamente rivolti a fini turistici compatibili delle aree in progressivo degrado o abbandono, in un’ottica di sviluppo economico locale integrato.

La partecipazione al premio è ammessa a progetti e studi aventi come oggetto il recupero e/o ampliamento di edifici esistenti, la realizzazione di nuovi edifici, la riqualificazione e valorizzazione di aree in contesti in progressivo stato di degrado o abbandono che hanno un particolare valore ambientale e paesaggistico, in entrambe le scale d’intervento (edilizia e territoriale) per le finalità sopra descritte.

Il premio Eco-Tourism PRIZE 18 tratta due tematiche progettuali specifiche distinte in relazione alla scala di intervento come di seguito elencate:
A. Scala edilizia
La valorizzazione del patrimonio edilizio delle aree di particolare valore ambientale e paesaggistico degradate e/o abbandonate: progetti, realizzati e non, di riuso dei manufatti esistenti e di nuovi modelli abitativi compatibili per un turismo ambientale integrato.
B. Scala territoriale
Strategie per lo sviluppo economico locale delle aree di particolare valore ambientale e paesaggistico in stato di progressivo degrado e/o abbandono: esperienze progettuali, realizzate e non, per la valorizzazione integrata delle risorse autoctone insediative, naturalistiche e paesaggistiche.

Il candidato singolo o in gruppo può presentare un solo progetto esclusivamente riferito ad una sola scala di intervento.

La partecipazione al premio Eco-Tourism Prize 18 è aperta a:
• giovani professionisti architetti, ingegneri e designer con non più di 40 anni di età;
• autori di tesi di Laurea, Specializzazione, Dottorato, Master o Corsi di Formazione Post-Laurea elaborate presso Atenei italiani ed esteri.

I criteri di selezione che la giuria adotterà sono nell’ordine d’importanza i seguenti:
• La coerenza con le tematiche del premio;
• Il rapporto tra innovazione e tradizione nelle scelte di progetto.
• L’equilibrio dell’inserimento nel contesto ambientale e paesaggistico del sito oggetto d’intervento.

Al progetto vincitore di ciascuna scala d’intervento sarà assegnato il PREMIO del valore di Euro 1000 a titolo di rimborso spese. Sarà assegnata la MENZIONE D’ONORE a 8 progetti che si saranno distinti per la loro congruenza con le rispettive tematiche.

La deadline per l'iscrizione è fissata per il 06/06/2018, l’invio degli elaborati il 11/06/2018.

 

 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui