Carrello 0
AZIENDE

Kopron nel nuovissimo polo logistico di Pozzuolo Martesana

di Kopron

Installate 50 baie di carico recesse

20/06/2018 - Nel nuovo polo logistico di Pozzuolo Martesana, gestito dall’Engineering Techbau per Brivio & Viganò, Kopron ha installato n. 50 baie di carico che agevoleranno le movimentazioni dei flussi logistici di carico e scarico quotidiano dei freddi e freschi. Lo scopo dell’installazione si è incentrato in particolare sull’isolamento termico e sul risparmio energetico che le baie recesse Kopron apportano.
Nel dettaglio, Kopron ha installato:

50 Rampe di carico elettroidrauliche con labbro telescopico e telaio box model;
50 Portoni sezionali con chiusura fronte pedana e spessore pannello 80 mm;
2 Portoni sezionali carrai da 7 metri con scorrimento a 90°;
50 Portali isotermici a ribalta e impianti semaforici di sicurezza con retroilluminazione numerica;
Maxi tamponi con supporto scorrevole.

Il deposito logistico implementerà la distribuzione sia a livello nazionale che internazionale per i Clienti Brivio & Viganò, nonché i servizi di stoccaggio merci.

Una soluzione che permette di ottimizzare i processi di movimentazione dei freschi e freddi e incrementare l’attenzione verso la sostenibilità termica ed economica dell’intero magazzino logistico.
Antonio Siviero, Tecnico Specializzato Kopron - Divisione Punti di carico, afferma:
"La baia recessa si inserisce in un contesto logistico dove è fondamentale che diversi elementi permettano al magazzino di restituire una resa ottimale al delta termico dell'ambiente esterno con l'interno."
 
Baie di carico recesse: le soluzioni Kopron per il fresco e freddo
Una maggior efficienza energetica, mantenendo gli standard qualitativi e di sicurezza Kopron.
Kopron si distingue da oltre 35 anni per la qualità delle soluzioni proposte e per i continui investimenti in Ricerca e Sviluppo. L’efficienza e l’affidabilità dei prodotti Kopron si sposano perfettamente con l’innovazione e le richieste di settori specifici.
È questo il caso del settore fresco e freddo, nel quale Kopron si è insediata perfettamente, proponendo soluzioni logistiche che garantiscono un bilanciamento tra le temperature interne al magazzino e quelle dell’ambiente esterno.
Le baie di carico recesse, questo l’attributo dato ad uno dei prodotti di punta dell’azienda, sono sistemi di carico e scarico merce idonei per la movimentazione di flussi logistici del fresco e freddo.

La baia recessa diventa la soluzione ideale per il risparmio energetico. Scopriamo perché!
NEI FRESCHI: le baie di carico recesse operano a temperature tra lo 0 e i +5° C;
NEI FREDDI: le baie di carico recesse operano a temperature fino a -45° C.

Grazie al risparmio annuo di assorbimento elettrico, le baie recesse Kopron assicurano un recupero notevole della spesa rispetto ai sistemi di carico e scarico merci tradizionali.
 
Quali sono le particolari differenze rispetto alle tradizionali baie di carico Kopron?
Rampe di carico con labbro telescopico. La rampa rimane in posizione di riposo ritirata di 500mm rispetto al bordo banchina.
Portoni sezionali con pannelli isolanti. Il portone chiude la baia di carico, coprendo all’interno la rampa. Il pannello isolante è inserito tra la fossa rampa e il vano inferiore per l’alloggiamento della sponda idraulica dell’automezzo.

La particolarità dei portoni sezionali la ritroviamo nello spessore.
Per i freschi, spessore 40mm;
Per i freddi, spessore 80 mm.

Per ridurre il delta termico, i portoni sono prodotti di colore bianco.
Portali isotermici a seconda delle esigenze di sigillatura. Per i freschi e per i freddi, i portali isotermici Kopron garantiscono l’isolamento degli spazi tra le due porte posteriori aperte e le fiancate del furgone.

Kopron su Edilportale.com
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Il programma del Governo Conte bis. Come realizzarlo? Partecipa