Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sismabonus 110%, ISI: ‘senza premialità si scoraggiano i lavori più efficaci’
NORMATIVA Sismabonus 110%, ISI: ‘senza premialità si scoraggiano i lavori più efficaci’
CONCORSI

Al via la prima edizione del concorso "Spazio al Design"

Idee per nuove visioni sull’accessibilità universale degli spazi urbani di Torino

04/06/2018 - Fino al 31 agosto sarà possibile inviare le proprie idee per la prima edizione del contest internazionale Spazio al design.
Il concorso sfida architetti, designer e studenti universitari delle scuole di design e architettura a proporre soluzioni per l’accessibilità a tutti i livelli, materiale e immateriale, capaci di favorire la fruizione degli spazi urbani dei centri storici nell’area metropolitana di Torino.
Il concorso è bandito e programmato dalla Fondazione per l’architettura / Torino in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Torino e il focus group OAT Design ed è sostenuto da Camera di Commercio di Torino e Pininfarina

Il tema al centro del contest è l’accessibilità universale materiale e immateriale al cultural heritage, patrimonio culturale tangibile e intangibile. Con l’obiettivo di migliorare l’accessibilità e la fruibilità dei centri storici, del patrimonio, dei luoghi, delle vie e degli esercizi commerciali che costituiscono il tessuto dinamico dello spazio urbano, si lavorerà sui processi di mobilità e sull’uso di spazi pubblici ed esercizi commerciali, delineando una visione di utilizzo innovativa e semplificata anche attraverso un nuovo approccio esperienziale da parte di bambini, anziani, cittadini e persone con disabilità di ogni genere.

Il contest di concentra su due aree di studio: l’asse di via Po di Torino e la salita al Castello nel centro storici di Moncalieri. Ai partecipanti è però richiesto di elaborare soluzioni universali applicabili anche ad altri contesti urbani.

In particolare, la valutazione delle proposte terrà in considerazione la presenza di tre elementi:
  • accessibilità e fruizione universale, materiale e immateriale: le soluzioni elaborate dovranno essere idealmente estendibili a più centri storici, fornendo al contempo risposte concrete in relazione a utenze eterogenee
  • visione di utilizzo innovativa e semplificata: le strategie, tangibili e intangibili, dovranno restituire una visione innovativa del contesto
  • sostenibilità: le proposte dovranno prevedere costi di realizzazione contenuti, minimizzando le spese annue di manutenzione e gestione
Il contest è proposto in avvicinamento a Torino Design of the City 2018 (Torino, 12-21 ottobre 2018), la cornice entro cui le proposte saranno esposte al pubblico.
 
Modalità di invio: gli elaborati e i documenti richiesti e i quesiti devono essere presentati via PEC all’indirizzo: spazioaldesign@architettitorinopec.it 

Giuria
- Paolo Pininfarina, Presidente Pininfarina
-Luisa Bocchietto, Presidente WDO
- Guido Bolatto, Segretario Generale CCIAA
-Luisa Papotti, Sovrintendente Beni Architettonici di Torino
- Rappresentante focus group Design, Ordine Architetti Torino

Il bando è disponibile sul sito della Fondazione per l'architettura/Torino.
 
 
Ufficio Stampa e Comunicazione
Fondazione per l’architettura / Torino
Raffaella Bucci T. 011 5360514 | M. 347 0442782 | r.bucci@fondazioneperlarchitettura.it
Giulia Gasverde T. 011 5360513 | M. 347 5077292 | g.gasverde@fondazioneperlarchitettura.it

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Edilizia, Superbonus 110%, Semplificazioni. Quali sono le misure più urgenti? Leggi i risultati