Carrello 0
Wright e l’Architettura organica allo IUAV
EVENTI

Wright e l’Architettura organica allo IUAV

Due mostre illustrano l’eredità di Frank Lloyd Wright nel secondo dopoguerra

27/06/2018 - Due mostre all'Università Iuav di Venezia illustrano la ricezione che la lezione di Frank Lloyd Wright e la concezione organica ebbero all'interno dello Iuav nel secondo dopoguerra.

La mostra La linea organica a nord-est è dedicata alle capacità progettuale dei talenti che si formarono nella Scuola diretta da Giuseppe Samonà. La presenza di Bruno Zevi, la visita a Venezia di Wright e l'incarico attribuitogli di progettare il Masieri Memorial lungo il Canal Grande, il ruolo di "interprete" del pensiero del maestro americano svolto da Carlo Scarpa, portarono in maniera decisiva allo sviluppo di una tendenza originale e ricca di sfaccettature.


Villa Morassutti a Jesolo, Bruno Morassutti, Angelo Mangiarotti, 1950-57
Archivio Bruno Morassutti, Archivio Progetti Iuav




Villa Bortolotto a Cervignano del Friuli, Angelo Masieri1950-52
Collezione Archivio Progetti Iuav




Venezia 1962. Magazzini portuali per fertilizzanti, progetto per la tesi di laurea di Iginio Cappai e Antonio Foscari, relatore prof. arch. Franco Albini-Dettaglio Archivio Iginio Cappai e Pietro Mainardis, Archivio Progetti Iuav


Palazzo Telve e il palazzo delle Poste a Cortina d'Ampezzo, Edoardo Gellner, 1953-55, Modello 1:100
Archivio Edoardo Gellner, Archivio Progetti Iuav




La mostra American Journey 1949-50 Bruno Morassutti, dedicata al viaggio negli Stati Uniti (1949-50) di Bruno Morassutti, è l'ulteriore straordinaria prova dell'attrazione che Wright, Soleri e i nuovi paesaggi americani esercitarono in quella precisa fase storica.


La Dome House di Paolo Soleri a Cave Creek in Arizona, foto di Bruno Morassutti,1949
Archivio Eredi Morassutti



Frank Lloyd Wright, Paesaggio desertico da Taliesin East Fellowship Complex, foto Bruno Morassutti, 1950
Archivio Eredi Morassutti




Frank Lloyd Wright, Controluce presso Walter House in una foto di Bruno Morassutti, 1949
Archivio Eredi Morassutti




Il pikup cassonato trasformato da Bruno Morassutti in un camper durante il viaggio in America
Archivio Eredi Morassutti




La linea organica a nord-est 
a cura di Roberta Albiero e Serena Maffioletti progetto espositivo Roberta Albiero 

American Journey 1949-50 Bruno Morassutti 
a cura di Giulio Barazzetta e Angelo Maggi progetto espositivo Andrea Nalesso 

coordinatore scientifico Renzo Dubbini 
comitato scientifico Roberta Albiero, Giulio Barazzetta, Renzo Dubbini, Serena Maffioletti, Angelo Maggi, Alessandro Colombo e Valentina Morassutti (Bruno Morassutti Project)


 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati