Carrello 0
NORMATIVA

Moduli unici per l’edilizia, in Gazzetta la versione digitale per l’interoperabilità

di Alessandra Marra

Pubblicati i modelli dati XML relativi a CILA, SCIA, SCIA alternativa al permesso di costruire e PdC

Vedi Aggiornamento del 10/07/2018
19/06/2018 – E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale l'Accordo 22 febbraio 2018 con cui è stato adottato l'allegato tecnico in formato XML relativo alla modulistica unificata e standardizzata per l’edilizia.
 
Il provvedimento, ad integrazione degli Accordi del 4 maggio e del 6 luglio 2017 consente l'interoperabilità e lo scambio dei dati tra le amministrazioni.
 

Moduli unici per l’edilizia: formati per l'interoperabilità

L’allegato tecnico, infatti, contiene gli schemi dati XML relativi ai moduli per le attività edilizia già operativi: la comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA), la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) alternativa al permesso di costruire, la comunicazione di inizio lavori (CIL) per opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee, la comunicazione di fine lavori, la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) per l'agibilità e il permesso di costruire (PdC).
 
Contiene, inoltre, i modelli per le attività commerciali ed assimilate (panifici; le tintolavanderie; la somministrazione di alimenti e bevande, le autorimesse; gli autoriparatori ecc).
 
Anche in questo caso le Regioni possono, ove necessario, integrare gli schemi dati xml alle specificità della modulistica adottata a livello regionale.
 

Moduli unici per l’edilizia

Ricordiamo che con l’accordo del 6 luglio 2017 è stato approvato il modello unificato per il permesso di costruire operativo dal 20 ottobre 2017 in tutti i Comuni.
 
Con l’accordo del 4 maggio 2017 sono stati approvati i modelli per CILA, SCIA e SCIA alternativa al permesso di costruire, CIL per opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee, Comunicazione di fine lavori, operativi su tutto il territorio nazionale dal 30 giugno 2017.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

)