Carrello 0
RISTRUTTURAZIONE

Ristrutturazioni con risparmio energetico, a breve l’invio dei dati all’Enea

di Alessandra Marra

A partire dall'apertura del sito, scatterà il termine di 90 giorni per la trasmissione dei dati

Vedi Aggiornamento del 11/09/2018
23/07/2018 – Presto sarà operativo il sito Enea dedicato alla trasmissione dei dati degli interventi edilizi e tecnologici che beneficiano del bonus ristrutturazioni ma comportano anche risparmio energetico e/o utilizzo delle fonti rinnovabili.
 
Lo comunica l’Enea spiegando che è terminata la fase di realizzazione del sito che è attualmente in fase di test prima della messa online definitiva.
 

Bonus ristrutturazioni: il termine per inviare i dati

L’Enea ha anche spiegato che il termine dei 90 giorni dalla data di fine dei lavori per la trasmissione ad ENEA dei dati per gli interventi già ultimati decorrerà dalla data di apertura del sito.
 
Con l’apertura del sito, fa sapere l’Enea, saranno definiti e pubblicati anche i dettagli operativi.
 

Ristrutturazioni: invio dati se c’è risparmio energetico

Ricordiamo che la Legge di Bilancio 2018 ha introdotto l’obbligo di inviare all’Enea una comunicazione per ottenere la detrazione del 50% sugli interventi di ristrutturazione edilizia che consentono anche di conseguire un risparmio energetico. L’obiettivo è monitorare il risparmio energetico che può derivare da un intervento di ristrutturazione e avere un quadro completo dello stato del patrimonio edilizio.

L’Enea, infatti, ha precedentemente chiarito in una nota che la comunicazione con le informazioni sugli interventi effettuati non è obbligatoria per tutti gli interventi di ristrutturazione edilizia ma solo per quelli 
che comportano risparmio energetico e/o utilizzo delle fonti rinnovabili.

La comunicazione, però, dovrà essere trasmessa per via telematica; per questo è fondamentale che sia operativo il sito Enea. 
 

Ristrutturazioni con risparmio energetico: come nasce il nuovo adempimento

Fino all’anno scorso, all’Enea andava inviata soltanto la documentazione necessaria per ottenere l’ecobonus sugli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. Inizialmente alcuni addetti ai lavori avevano quindi pensato che si trattasse di un refuso della norma.
 
Dopo un confronto con il Ministero dello Sviluppo Economico e con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, l’Enea ha invece chiarito che la comunicazione deve essere inviata anche per gli interventi di ristrutturazione, ma solo se c'è anche un risparmio energetico.
 
Adesso finalmente pare essere pronto il sito web attraverso il quale i contribuenti potranno comunicare gli interventi che fruiscono del bonus 50% per le ristrutturazioni edilizie e che comportano risparmio energetico.
 
SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS RISTRUTTURAZIONI 
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa
)