Carrello 0
Arte ed ecologia: svelati i primi dettagli di Valley XL
ARCHITETTURA

Arte ed ecologia: svelati i primi dettagli di Valley XL

Un nuovo importante progetto di sviluppo culturale in Cina

23/08/2018 - Sono stati svelati alla Biennale Architettura di Venezia 2018 i primi dettagli di Valley XL, un nuovo importante progetto di sviluppo per le arti e l'ecologia nella Cina settentrionale.
Il progetto prende il nome dalla posizione della valle, nella contea di Xinglong (città prefettura di Chengde) nella provincia di Hebei, vicino a Pechino.
L'iniziativa Valley XL coprirà un'area di quasi 440 ettari (circa 4,4 milioni di metri quadrati), per un investimento totale di circa 18 miliardi di RMB (circa 2,8 miliardi di dollari).

I progetti architettonici di questa nuova meta culturale includono un nuovo polo artistico, con centro per le arti Valley XL, museo, residenze per artisti, uffici e spazi espositivi per istituzioni artistiche, un centro di formazione artistica, edifici per la collaborazione con istituzioni internazionali, ristoranti, offerta di spazi per lifestyle e centri benessere.

Con l'obiettivo di collaborare con istituzioni d'arte nazionali e internazionali, Valley XL incoraggerà lo sviluppo artistico e fornirà nuove piattaforme per sviluppare arte contemporanea, mostre, ricerche e dialoghi artistici, oltre a spazi abitativi pensati per gli artisti. I concept fondamentali del design ruotano attorno a un approccio ecosostenibile, per bilanciare la coesistenza di impegni artistici e culturali con l'ambiente e le attività di ecoturismo.

L'area individuata per il progetto si trova a circa 97 km dal centro di Pechino e dopo l'apertura della linea ferroviaria ad alta velocità, prevista per il prossimo anno, sarà raggiungibile dalla capitale cinese in soli venti minuti. La zona ha un paesaggio naturale di grande impatto, con abbondanti risorse idriche montane e la prossimità di Xinglong alla capitale consentirà l'accesso a visitatori di ogni tipo.

La conservazione della natura e l'attenta integrazione di nuovi luoghi culturali nel paesaggio sono tra le principali missioni di Valley XL. Il progetto si avvale di una serie di architetti e studi di design rinomati a livello internazionale e selezionati per la loro comune visione, improntata alla progettazione di strutture in grado di funzionare in armonia e di potenziare la natura circostante. 

AECOM, una società di consulenza di ingegneria edile famosa a livello internazionale, sarà responsabile della pianificazione e del design del progetto.
Wang Zhenfei, cofondatore e capo architetto di HHDFUN, supervisionerà il progetto dell'edificio principale per l'arte e la cultura, il Centro artistico Valley XL. 
Arquitectonica, uno dei principali studi di architettura internazionali, si occuperà della progettazione di una serie di edifici del progetto.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui