Carrello 0
Quando una strada vuole essere un giardino
ARCHITETTURA

Quando una strada vuole essere un giardino

di Rossana Vinci

Su & Giù: un Giardino PopUp a Palermo

13/08/2018 - Cosa succede quando una strada vuole essere un giardino?
Nasce Su & Giù, l’installazione architettonica, inserita nel dibattito contemporaneo sullo spazio pubblico e sui beni comuni e nata da un’ iniziativa promossa dal comitato Ballarò Significa Palermo, che ha visto la trasformazione di un nastro d’asfalto nel Centro Storico di Palermo.
Qui hanno trovato posto fioriere, panchine, un piccolo palchetto, dei totem informativi e un pannello da cui scattare foto con diverse prospettive. A fare da sfondo una nuova texture verde dipinta sull’asfalto.

Il tema centrale è quello della costruzione di un nuovo paesaggio urbano, fruibile dai residenti, che coniughi la presenza della vegetazione, con nuove funzioni (la sosta contemplativa, lo spazio di aggregazione), e la riscoperta della strada come nuova prospettiva, sociale, scenica, urbana, paesaggistica.

Al centro della strada un podio e una sequenza di sedute sfalsate danno forma a un piccolo auditorium che stravolge completamente il tema della strada consentendo ai visitatori di godere di una nuova prospettiva, di sostare e chiacchierare, di godere di piccoli eventi collettivi (letture, concerti).
Alla base della installazione “il confessionale”: un piccolo dispositivo in legno con dei fori che indirizzano la prospettiva visiva (o fotografica) ad altezze variabili, che incuriosisce e fa divertire adulti e bambini.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati