Carrello 0
Wireless House: la casa per un single
CASE & INTERNI

Wireless House: la casa per un single

di Cecilia Di Marzo

Un solo obiettivo progettuale: la conquista di due ambienti con pochi elementi

19/09/2018 - La Wireless House è stata progettata da tIPS ARCHITECTS per un single. Gli ambienti si susseguono, uno dopo l'altro, in una rapida sequenza rivolta sempre a sud-ovest: il soppalco li attraversa, senza soluzione di continuità, incombente sul grande vuoto del soggiorno e presente anche nella doppia altezza della zona notte.

“La sospensione è una condizione spaziale eccezionale, l'unica soluzione strutturale possibile per sostenere il soppalco: appeso alla soletta, teso sul soggiorno. La sospensione definisce un pattern caratterizzato dagli elementi che la rendono sicura: i fili!

Ogni elemento esprime al massimo la propria fisicità attraverso il materiale con cui è costruito: una passerella di ferro, fatta con poutrelles e lamiera grecata a vista, tiranti a sezione tonda, murati, saldati o imbullonati, una scala di legno fatta di gradini ancorati al muro ed appesi alla passerella come fossero tante altalene che vibrano sollecitate dal calpestio dei passi, la cucina bianca, essenziale nella forma e nella quantità dello spazio occupato, ottimizzato dalla giustapposizione del tavolo in legno massello di rovere piallato a mano ed i corpi illuminanti che cadono dal soffitto in una mordida tensione di fili.

La camera da letto reitera la spazialità del soggiorno, ma è sbilanciata dalla esigua superficie rispetto all'altezza elevata: la passerella rivestita diventa un volume chiuso da una grande vetrata, in modo che dalla cabina-armadio si veda il letto, guardando dall'alto verso il basso; per raggiungerla si risale una scala in lamiera sottile che arrampicandosi lascia spazio a quattro elementi contenitori realizzati a misura per non saturare lo spazio disponibile sotto alla rampa.

Durante la progettazione abbiamo ridiscusso più volte le scelte, ritornando spesso sui nostri passi, perseguendo un solo obiettivo: la conquista di due ambienti con pochi elementi.”

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui