Carrello 0
Lezioni Borrominiane: Calatrava, Botta e Portoghesi
EVENTI

Lezioni Borrominiane: Calatrava, Botta e Portoghesi

di Cecilia Di Marzo

'Politica & Teologia nell’Architettura' inaugura la rassegna del MAXXI

08/10/2018 - Sarà Santiago Calatrava ad inaugurare domani, martedì 9 ottobre, la rassegna Lezioni Borrominiane, un ciclo di 3 incontri organizzati dal MAXXI in collaborazione con la facoltà di Architettura dell'Università "Sapienza" di Roma e la Casa dell’Architettura dell’ Ordine degli Architetti di Roma e realizzati grazie al sostegno di BMW Italia, pensati per celebrare Francesco Borromini a 350 anni dalla sua scomparsa e scoprirne il legame con l’architettura contemporanea (Auditorium del MAXXI, ore 18.00, ingresso 5 €, gratuito per i possessori di card myMAXXI).

Nella sua lezione dal titolo Politica & Teologia nell’Architettura, Calatrava proporrà una riflessione sugli aspetti per lui più importanti dell’architettura, sull’uso di elementi naturali quali acqua e luce, sulla “spiritualità” dell’architettura. Così scrive: “L’architettura è un’arte come la pittura, la scultura, la poesia o la musica. Capita così che l’opera architettonica, come quella delle arti sorelle, sia una pura creazione dello spirito. Come la musica usa i suoni, così l’architettura usa la luce, sublimatrice della materia. L’architetto non diversamente dal pittore, scultore o musicista può per i puri valori di misura, ritmo e luce, esprimere il suo contenuto umano e tramandarlo incorrotto ed inconfondibile ai posteri grazie alla potenza espressiva dell’armonia delle forme lambite dalla luce”.

Prossimi appuntamenti il 13 novembre con "San Carlo alle Quattro Fontane a Lugano" di Mario Botta, per concludere l’11 dicembre con la lezione di Paolo Portoghesi che di Borromini si è occupato a lungo nella sua carriera sia come storico che come architetto.

La partnership tra MAXXI e BMW ITALIA continuerà anche nel 2019. Tanti i progetti in cantiere, tra cui  la realizzazione nella piazza del museo di un’area gioco per bambini con l’allestimento di attrezzature ludico-educative dalle alte performance strutturali e materiche.
Non si tratterà di semplici giochi ma di componenti d’arredo dal design innovativo e dall’alto profilo sia estetico che intrattenitivo, realizzati con materiali certificati e resistenti alle intemperie. Giochi altamente interattivi che consentono il potenziamento dell’equilibrio e del coordinamento fisico e favoriscono la socialità e l’inclusione poiché abbracciano una fascia d’età ampia e sono accessibili anche ai bambini con disabilità.

L'incontro verrà trasmesso in diretta streaming su www.jackarts.tv 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati