Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, proposta alla Camera la proroga al 2023
NORMATIVA Superbonus 110%, proposta alla Camera la proroga al 2023
EVENTI

Torino verso una città accessibile

Oltre 60 appuntamenti all'insegna dell’inclusione

Mostra Ambiente bambino
Artinscena accademia dello spettacolo
Museo del Risorgimento visita per ipovedenti
17/10/2018 - Dopo il successo della scorsa edizione che ha contato oltre 14.000 partecipanti, dal 12 al 21 ottobre ritorna Torino Design of the City, l'evento internazionale che coinvolgerà per una settimana la città e i cittadini in un fitto calendario di eventi, meeting, workshop, mostre e talk.

Per l'edizione 2018, in collaborazione con il Tavolo del Design, la manifestazione ha deciso di puntare sul tema dell'accessibilità e del patrimonio culturale, con riferimento all'anno Europeo del Patrimonio Culturale e all'inclinazione naturale che in questi anni Torino ha rivolto a queste tematiche.

Il programma di ‘Torino. Verso una città accessibile’ raccoglie oltre 170 appuntamenti - una sessantina dei quali dedicati al design – e coinvolge più di 150 enti, tra grandi e piccole realtà, a dimostrazione dell’attenzione che il mondo della cultura torinese dedica al tema dell’accessibilità, un concetto che si allarga al superamento delle barriere sociali, economiche e culturali.

A Torino, durante tutto il mese di ottobre, saranno realizzati laboratori, promossi spettacoli teatrali, concerti, proiezioni cinematografiche e allestite mostre. Molte delle iniziative in programma sono definite “percorsi”: “Si tratta di visite all’interno di musei, in archivi, biblioteche o sul territorio da fare in gruppo e con l’accompagnamento di guide che aiuteranno i partecipanti a cogliere gli aspetti essenziali di una mostra, a scoprirne di nuovi, a viverle da prospettive diverse – spiega Francesca Leon, assessora comunale alla cultura -Alcuni di questi, benché studiati per le persone con disabilità, possono essere compiuti da chiunque. Nell’anno europeo dedicato al patrimonio abbiamo scelto di lavorare sul tema dell’accessibilità universale riferita a strutture, servizi e attività culturali nella speranza di stimolare le istituzioni culturali ad aprirsi a pubblici nuovi”.

Condividere pensieri, competenze ed esperienze è la via migliore per superare barriere che ostacolano la partecipazione culturale. E’ con queste intenzioni che l’Amministrazione Comunale si è impegnata nel coinvolgere enti, associazioni, musei, teatri, biblioteche, istituzioni culturali pubbliche e private.
 
Saranno proposti momenti di riflessione, dialogo e confronto con esperti, Istituzioni, Associazioni e Reti in vari luoghi della città che culmineranno nel Forum Internazionale dell'accessibilità ospitato nell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Torino il 16 e il 17 ottobre.

Una due giorni - che vedrà la partecipazione di rappresentanti delle Città di Copenaghen, Montreal, Gratz, Barcellona, Bologna, Carrara, Fabriano, Milano, Parma, Pesaro, Roma e Alba - in cui ci si domanderà cosa significano i termini accessibilità e inclusione in una città metropolitana, quali ostacoli si sono superati e quali rappresentano ancora barriere da eliminare.

“Il Forum sull’accessibilità rappresenta una formidabile occasione di confronto, un momento in cui Torino apre le porte all’innovazione con una riflessione a tutto campo sul futuro che vogliamo, perché la cultura è creatività senza confini, né barriere – afferma Francesca Leon - La partecipazione sarà infatti la chiave di accesso al patrimonio di idee”.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui