Carrello 0
Una casa-studio nella campagna pugliese
CASE & INTERNI

Una casa-studio nella campagna pugliese

di Rossana Vinci

Tra gli ulivi di Ostuni il progetto per una coppia di tedeschi innamorata della Puglia

07/11/2018 - Non solo meta ideale per le vacanze, ma anche come luogo per abitare, lavorare, pensare, scrivere.
Così un importante manager tedesco e la compagna giornalista, hanno scelto la Puglia come luogo da vivere e, nella splendida Valle d’Itria, immersa tra le campagne d’Ostuni, Reisarchitettura ha progettato la loro casa-studio.
 
Casa BS prende forma dall’idea di un patio centrale – ­utilizzato fin dall'antichità nel caldo clima del sud del Mediterraneo come protezione passiva dal sole  sviluppandosi a forma di C attorno al patio affacciato verso nord in modo da proteggere le ampie vetrate dal forte sole Pugliese e godere del panorama migliore.
Verso est si trovano invece la zona giorno e il primo studio, al centro la zona pranzo con cucina e a ovest la camera padronale con un secondo studio per la compagna del manager. All'estremità ovest una camera per gli ospiti separata con ingresso e sevizi autonomi; a nord dell'abitazione, di fronte al patio, la piscina, con gazebo, servizi e sauna, si affaccia sulla campagna.

Il terreno su cui sorge l’abitazione ha una posizione sopraelevata che dona un ampio e suggestivo panorama verso la campagna pugliese e i suoi ulivi.

“Per i materiali di finitura si è scelto di utilizzare quelli tradizionali della Puglia resi contemporanei dal dettaglio architettonico: pietra a secco e intonaco di calce per le murature, serramenti minimali in legno di rovere, pietra di Apricena in lastre per le pavimentazioni. All’interno si è scelto un pavimento in cemento lisciato per la zona giorno e legno per la zona notte, gli arredi sono stati scelti con gusto tra i migliori brand del Made in Italy” – afferma il progettista.
 
Una casa completamente immersa nella tradizione ma anche al passo con i tempi. l proprietari infatti hanno espresso la necessità di poter controllare la casa durante i viaggi di lavoro, per questo è stato progettato un sistema domotico con webserver sempre connesso alla rete attraverso il quale controllare da remoto, tramite app sullo smartphone, le funzionalità della casa, ad esempio: gli accessi e il citofono, l’impianto di sicurezza e di allarme, l'impianto di climatizzazione e le luci.

Particolare attenzione è stata inoltre data al risparmio energetico tramite la realizzazione di un impianto integrato con pompa di calore, pannelli solari, fotovoltaico, punto di ricarica per l’auto elettrica e monitoraggio dei consumi per una totale autonomia energetica.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa