Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti
Equo compenso, ecco la norma del Piemonte che lo tutela

Equo compenso, ecco la norma del Piemonte che lo tutela

Negate le autorizzazioni senza l’autocertificazione del professionista sul pagamento da parte del committente

Vedi Aggiornamento del 28/05/2020
Foto: goodluz©123RF.com
di Alessandra Marra
Vedi Aggiornamento del 28/05/2020
18/12/2018 - Il Piemonte prende posizione a tutela dei professionisti e approva una norma che lega il rilascio delle autorizzazioni edilizie al pagamento dei professionisti.
 
È stata, infatti, pubblicata in Gazzetta regionale la LR 19/2018 che, all’articolo 140, vuole garantire i pagamenti ai professionisti per il lavoro svolto e disincentivare l’evasione fiscale.
 

Pagamenti professionisti: la norma del Piemonte

Il provvedimento obbliga la Pubblica Amministrazione (PA) a chiedere, al momento del rilascio di atti autorizzativi, l’autocertificazione del professionista del pagamento delle correlate spettanze da parte del committente.
 
L’assenza di questo documento comporta la sospensione del procedimento e blocca il completamento dell’iter amministrativo fino all’integrazione della documentazione.
 

Equo compenso professionisti Piemonte: l’obiettivo della norma

L’obiettivo della norma è, come si legge nella Legge, “tutelare le opere di ingegno che sono alla base delle pratiche presentate alla pubblica amministrazione per conto dei privati cittadini o delle imprese, nonché salvaguardare il lavoro svolto dai professionisti e contestualmente contrastare il fenomeno dell’evasione fiscale”.
 
Si tratta, infatti, di una pratica che, senza richiedere ulteriore lavoro al professionista, consentirà la tutela al lavoro svolto dai professionisti che spesso subiscono gli effetti dei ritardi dei pagamenti o addirittura non vengono pagati.
 
Add Impression Add Impression
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione