Carrello 0
Città bianche, i centri senza tempo che abbagliano di mistero
AMBIENTE

Città bianche, i centri senza tempo che abbagliano di mistero

di Paola Mammarella
Commenti 1146

Ecco dove un colore che amplifica lo spazio, ripara dal calore e anche dalle malattie è diventato un tratto distintivo di molte comunità

Commenti 1146
18/02/2019 - È il simbolo della purezza, dà luce agli spazi stretti e ripara dal calore. Il bianco non è solo un colore senza tempo, ma è stato scelto nei secoli per scopi pratici e oggi è il tratto distintivo di molte comunità.
 
Dopo le città colorate, ecco un viaggio tra i centri urbani che abbagliano i visitatori con il bianco.
 

Ostuni, Puglia

Situato su tre colline, il centro storico della città bianca per eccellenza è coperto interamente di calce bianca. Una scelta che l’ha preservato dalla peste del XVII secolo, grazie alle proprietà disinfettanti della calce.
Foto: Jelly [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/)], from Wikimedia Commons
 

Isola di Levanzo, Sicilia

É la più piccola delle isole Egadi. Le case dei pescatori, tinteggiate di bianco, contrastano con il blu intenso del mare.
 Foto: simonetta viterbi from milano, italy [CC BY 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/2.0)], via Wikimedia Commons


Cisternino, Puglia

Piccolo borgo della Valle d’Itria, è stato definito “capolavoro di architettura senza architetti” dall'architetto giapponese Hidenobu Jinnai.
Foto: Marcolino99 [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0) or GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html)], via Wikimedia Commons
 

Ceglie Messapica, Puglia

Il bianco, scelto per dare luce ai vicoli stretti, ha avuto anche una funzione antisettica.
 Foto: Urgesi Pietro [CC BY 4.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/4.0)], from Wikimedia Commons
 

Santorini, Grecia

Nella piccola e famosa isola delle Cicladi, il bianco, interrotto solo dai tipico colore degli infissi, è stato scelto per motivi igienici e per minimizzare l’assorbimento del calore.
 Foto: Anastasy Yarmolovich©123RF.com
 

Mikonos, Grecia

É considerata una delle isole greche più mondane, ma conserva le tradizionali costruzioni bianche.
 Foto: Cifo Buscemi [CC0], from Wikimedia Commons
 

Chefchaouen, Marocco

Al bianco, scelto come disinfettante naturale e per dare luce ai vicoli, questa città, unica nel suo genere, associa l’azzurro. Molti credono che questo colore respinga le zanzare.
 Foto: Csörföly D [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/)], from Wikimedia Commons

Un'immagine dei caratteristici vicoli
 Foto: Okrasitna [GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html) or CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], from Wikimedia Commons
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Come cambia l’edilizia italiana: le tecnologie Leggi i risultati