Carrello 0
AZIENDE

A marzo arriva Wavin Tigris M5

di WAVIN ITALIA

Il primo raccordo che in caso di perdita fischia

07/02/2019 - Caratterizzato dal passaggio interno più ampio tra tutti i sistemi radiali presenti sul mercato, compatibile con i più comuni profili di ganascia e impreziosito dalla funzione ACOUSTIC LEAK ALERT, che durante i test di collaudo con aria avvisa l’installatore con un allarme acustico in caso di mancata pressatura. Questi i principali plus di Tigris M5, il nuovo raccordo a pressare in ottone per tubi multistrato sviluppato da Wavin, leader europeo nell’offerta di tubazioni in materiale plastico per l’edilizia residenziale, non residenziale e per le opere di ingegneria civile, e disponibile per gli addetti ai lavori a partire dal mese di marzo.
 
Tigris M5 rappresenta la naturale evoluzione del raccordo Tigris M1 ed è stato progettato da Wavin cogliendo i suggerimenti degli installatori e applicandoli in ogni fase di sviluppo. Pensato per chi predilige l’utilizzo dei raccordi metallici e perfetto per la realizzazione di impianti di acqua sanitaria e riscaldamento, Tigris M5 offre un corpo in ottone pienamente conforme alla UBA list concordata a livello europeo e una bussola pre-assemblata in acciaio inox che assicurano installazioni affidabili e durature.
 
Ma il fiore all’occhiello del nuovo Tigris M5 è proprio la funzionalità ACOUSTIC LEAK ALERT, pensata per consentire all’idraulico di individuare i raccordi non pressati in modo ancora più rapido e veloce. Optando per il collaudo con aria, in alternativa al classico test di pressione dell’acqua, gli installatori non soltanto eviteranno di utilizzare la schiuma per la ricerca della perdita, ma potranno rintracciare immediatamente la mancata pressatura grazie ad un fischio di 80 db emesso dal raccordo. Non solo: con Tigris M5 vengono anche eliminati i possibili effetti negativi che a volte caratterizzano i collaudi ad acqua, quali il rischio di formazione e proliferazione della Legionella, dovuto al ristagno dell’acqua nell’impianto, e i danni da gelo tipici dei mesi invernali. Il sistema mantiene comunque la funzione LEAK FREE nel caso di test ad acqua, evidenziando la perdita se il raccordo non viene pressato.
 
Tigris M5 è anche il raccordo a pressatura radiale con il passaggio interno più ampio presente sul mercato, incrementato fino al 50% rispetto alla precedente versione di Tigris grazie all’innovativo design OPTI FLOW. Il risultato è rappresentato da un netto miglioramento delle prestazioni di flusso e da perdite di carico molto limitate, che rendono il lavoro dell’installatore più sicuro e ottimale, anche nei tratti più lunghi dell’impianto.
 
Il profilo MULTI JAW rende inoltre il raccordo sviluppato da Wavin perfetto per ogni tipologia di intervento, garantendo connessioni sicure indipendentemente dal tipo di ganascia utilizzata. Tigris M5 è infatti compatibile con la maggior parte dei profili di ganascia presenti sul mercato, ovvero H, TH, B, U e Up, rendendo ancora più semplice per l’idraulico il passaggio al nuovo sistema.
 
Il sistema composto da tubi Tigris MP e dai raccordi Tigris M5 sarà disponibile in più di 100 diverse configurazioni, nei diametri da 16 a 32 mm dal mese di marzo e nel diametro 40 mm da settembre, per garantire la massima versatilità in ogni tipo di installazione. Tigris M5 prevede inoltre un ampliamento della gamma rispetto alla release precedente del prodotto, con l’aggiunta dei diametri 20x2 e 26 mm. I diametri 50, 63 e 75 mm sono invece disponibili nella versione Tigris M1, con cui la nuova release del prodotto mantiene la piena compatibilità.

WAVIN ITALIA su Edilportale.com
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Come cambia l’edilizia italiana: la professione Partecipa