Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Sblocca Cantieri, i Comuni chiedono semplificazione e appalto integrato

di Paola Mammarella
Commenti 4056

Anci chiede al Governo il ritorno al regolamento unico e procedure più leggere per i piccoli Enti locali

Vedi Aggiornamento del 26/03/2019
Commenti 4056
19/03/2019 - Reintroduzione dell’appalto integrato, potenziamento del potere di precontenzioso e di controllo dell’Anac, introduzione di regole semplificate per i piccoli Comuni. Sono le richieste formulate dall’Anci durante il tavolo istituzionale di venerdì a Palazzo Chigi sul tema delle infrastrutture, dello sblocco dei cantieri e delle modifiche urgenti al Codice Appalti.
 

Sblocca cantieri, Anci chiede norme più semplici

Dopo aver appreso le proposte contenute nella bozza di decreto "Sblocca Cantieri", il presidente dell’Associazione nazionale Comuni italiani (Anci), Antonio Decaro, ha presentato una serie di proposte, tra cui la creazione di una regolazione più semplice, unitaria ed omogenea potenziando il potere di precontenzioso e di controllo di ANAC.
 
Partendo da questo presupposto, l’Anci ha chiesto il ritorno al regolamento attuativo unico del Codice Appalti, eliminando il sistema di linee guida e decreti ministeriali monotematici.

Secondo l’Anci è inoltre necessario introdurre una regolazione semplificata per i piccoli Comuni, “soffocati da adempimenti che impediscono la realizzazione di opere pubbliche”.
 
Fondamentale anche rivedere le procedure per le aggiudicazioni sottosoglia e l’offerta economicamente più vantaggiosa, modificare le regole in materia di subappalto, eliminando l’indicazione della terna dei sub appaltatori già in fase di gara e aggiornare la soglia per gli affidamenti dei servizi di ingegneria e architettura.
 
Da rivedere, infine, l’obbligo di aggregazione dei Comuni non capoluogo, che rischia di paralizzare gli enti.
 

Anci: appalto integrato e precontenzioso

L’Associazione dei Comuni ritiene utile reintrodurre la possibilità di ricorrere all’appalto integrato sulla base di un progetto definitivo.
 
Per rendere le procedure più spedite propone di introdurre meccanismi di deflazione del contenzioso potenziando i pareri ANAC e mitigare la responsabilità dei dipendenti pubblici nelle aggiudicazioni in presenza di ricorsi.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
QUIZ Bonus Casa: quanto li conosci? Partecipa