Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Sicurezza strade e scuole, firmato il decreto da 250 milioni annui per le Province

di Alessandra Marra
Commenti 1644

Le risorse stanziate fino al 2033 serviranno per finanziare le manutenzioni e gli ammodernamenti

Vedi Aggiornamento del 20/03/2019
Commenti 1644
07/03/2019 – In arrivo i 250 milioni di euro destinati alle Province per migliorare la sicurezza di strade e scuole grazie ad interventi di manutenzione e ammodernamento.
 
Il Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, infatti, ha firmato il decreto di riparto delle risorse tra le Province.
 

Manutenzione provinciale: ok alle risorse fino al 2033

I 250 milioni di euro costituiscono la prima tranche dello stanziamento complessivo di 3,75 miliardi di euro fino al 2033, previsto dalla Legge di Bilancio 2019, assegnato alle Province delle Regioni a Statuto ordinario da destinare a piani di sicurezza a valenza pluriennale per la manutenzione di strade e scuole.
 
Le risorse sono ripartite per il 50% tra le province la cui spesa per la manutenzione di strade e di scuole è diminuita negli ultimi anni, e per il restante 50% tra quelle che hanno visto ridursi i trasferimenti di risorse dallo Stato.
 

Sicurezza provinciale: la suddivisione regionale

La regione con lo stanziamento più corposo è l’Emilia-Romagna che si aggiudica 31.402.916,87 euro, segue la Lombardia con 30.208.864,48 euro e la Toscana con 27.023.967,64 euro.   
 
Sopra i 20 milioni Piemonte (23.318.839,20 euro) e Veneto (23.115.193,97).
 
In fondo alla classifica l’Umbria, con si aggiudica 6.862.969,14 euro, e la Basilicata con 5.713.835,51 euro.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Come cambia l’edilizia italiana: le tecnologie Leggi i risultati