Carrello 0
NORMATIVA

DL Crescita, la valorizzazione edilizia sarà premiata con aumenti volumetrici

di Paola Mammarella
Commenti 21411

Nel testo anche pratiche edilizie più veloci, Sismabonus, welfare per i professionisti, Conto termico, riduzione Imu per i capannoni

Vedi Aggiornamento del 10/04/2019
Commenti 21411
27/03/2019 – Incentivi per la valorizzazione edilizia e l’acquisto di case antisismiche, welfare per i professionisti, riduzione dell’Imu sui beni strumentali delle imprese, Conto Termico, incentivi per l’efficienza energetica e sostegno ai Comuni. Sono alcuni degli obiettivi contenuti nella bozza di decreto “Crescita”.
 
Il Governo ha diffuso un’altra bozza di lavoro, ma il confronto interno sulle misure è ancora aperto, tanto da far prevedere un ulteriore slittamento. Il testo avrebbe dovuto approdare al Consiglio dei Ministri di venerdì, ma la sua discussione sarà probabilmente rimandata alla prossima settimana.
 

Premi di cubatura per la valorizzazione edilizia

Saranno agevolati con l’applicazione delle imposte di registro, ipotecaria e catastale nella misura fissa di 200 euro ciascuna, i trasferimenti di interi fabbricati a favore di imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare che, entro i successivi dieci anni, provvedano alla loro demolizione e ricostruzione, anche con variazione della volumetria, e alla loro alienazione.
 

Semplificazioni per l’edilizia privata

Con misure non ben specificate saranno velocizzate le autorizzazioni della Soprintendenza per gli interventi sui beni culturali di proprietà privata.
 
Previsti anche rimedi alla giurisprudenza “taglia-palazzi” e l’adeguamento del vincolo storico su palazzi con più di 50 anni.
 

Sismabonus

La bozza propone “l’estensione alle zone 2 e 3 del bonus previsto solo per gli edifici in zona 1”. Il testo non è chiaro, ma dovrebbe trattarsi dell’agevolazione per l’acquisto di case antisismiche, non di quello per la realizzazione dei lavori di adeguamento o miglioramento antisismico. Quest’ultimo, infatti, è già attivo per le zone classificate a rischio 1, 2 e 3.

SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL SISMABONUS
 
Se la proposta contenuta nel decreto per la crescita economica dovesse passare, chi comprerà un immobile in un edificio demolito e ricostruito, situato in una zona a rischio 1, 2 o 3, potrà ottenere una detrazione pari al 75% del prezzo se dalla realizzazione degli interventi deriva una riduzione del rischio sismico che determini il passaggio a una classe di rischio inferiore, o dell’85% se si ottiene invece il passaggio a due classi di rischio inferiore.
 

Bonus efficienza energetica

Il decreto prevede l’equiparazione delle ESCo ai proprietari degli immobili. Le ESCo, secondo le intenzioni della norma, potrebbero diventare direttamente titolari della detrazione.
 

Imu sui capannoni

Aumenterà la deducibilità dell’Imu sugli immobili strumentali delle imprese, attualmente fissata al 40%. La bozza non indica però la misura dell’aumento.
 

Welfare per i liberi professionisti

È in corso di valutazione tecnica e politica una misura che consentirà agli enti gestori di previdenza per i liberi professionisti di attuare forme aggiuntive di tutela a sostegno del reddito. Con questa iniziativa il Governo mira a sostenere l’attività libero professionale e favorire l’inserimento dei giovani professionisti.
 
Anche in questo caso, non si conoscono ancora le strategie allo studio dell’Esecutivo per raggiungere l’obiettivo.
 

Efficientamento energetico, 600 milioni ai Comuni nel 2019

Per l’anno 2019 saranno erogati ai Comuni 600 milioni di euro per interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile. Le risorse saranno proporzionali alla popolazione dei Comuni e, scendendo nel dettaglio, sembrano abbastanza esigue. I contributi partono infatti da 60mila euro, per i Comuni con popolazione fino a 2mila abitanti, e arrivano a 150mila euro nei Comuni con popolazione superiore a 100mila abitanti.

Dall'ultima bozza è invece sparita la misura per destinare all'edilizia scolastica le risorse inutilizzate del Conto Termico
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
QUIZ Bonus Casa: quanto li conosci? Partecipa