Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti
Ristrutturazioni, per quelle senza risparmio energetico non è necessaria la comunicazione Enea

Ristrutturazioni, per quelle senza risparmio energetico non è necessaria la comunicazione Enea

Per i lavori terminati nel 2018, l’invio della documentazione all'Enea deve essere effettuato entro il 1° aprile 2019

Vedi Aggiornamento del 20/05/2019
Foto: Bogdan Mircea Hoda ©123RF.com
Foto: Bogdan Mircea Hoda ©123RF.com
di Alessandra Marra
Vedi Aggiornamento del 20/05/2019
27/03/2019 - Per i lavori di ristrutturazione che non comportano risparmio energetico non si deve inviare alcuna documentazione all’Enea.
 
A ricordarlo l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi.
 

Ristrutturazioni: invio Enea solo con risparmio energetico

L’Agenzia ha ricordato che l’obbligo di trasmettere telematicamente all’Enea le informazioni sugli interventi effettuati riguarda solo le ristrutturazioni, agevolate con il bonus 50%, che comportano risparmio energetico.
 
Tale obbligo è stato introdotto per consentire il monitoraggio e la valutazione del risparmio energetico derivante dalla realizzazione degli interventi di ristrutturazione edilizia, analogamente a quanto già previsto per le detrazioni fiscali relative alla riqualificazione energetica degli edifici.  

SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS RISTRUTTURAZIONI
 

Pratiche Enea 2018: 1° Aprile scadenza invio

Per i lavori terminati nel 2018, l’Agenzia delle Entrate ha ricordato che l’invio della documentazione all’Enea deve essere effettuato entro il 1° aprile 2019 attraverso il sito http://ristrutturazioni2018.enea.it.
 
Per quelli terminati nel 2019, invece, la comunicazione deve essere trasmessa attraverso il portale https://bonuscasa2019.enea.it.
 
Le più lette