Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Rigenerazione urbana, in 26 anni falliti 76 tentativi di modificare la legge urbanistica
NORMATIVA Rigenerazione urbana, in 26 anni falliti 76 tentativi di modificare la legge urbanistica
MERCATI

Conto Termico, per il 2019 chiesti 153 milioni di euro

di Rossella Calabrese

Dal GSE i nuovi dati sul meccanismo che incentiva efficienza energetica e fonti rinnovabili

Vedi Aggiornamento del 17/01/2020
Igor Serdiuk©123RF.com
29/04/2019 - Dall’avvio del Conto Termico ad oggi, sono state circa 202.000 le richieste di incentivi, corrispondenti a 546 milioni di euro impegnati, di cui 388 milioni per interventi realizzati da privati e 158 per interventi realizzati dalla Pubblica Amministrazione.
 
I dati arrivano dall’ultimo aggiornamento del contatore del Conto Termico (disciplinato dal DM 28 dicembre 2012 e dal DM 16 febbraio 2016) del Gestore dei Servizi Energetici (GSE) che monitora l’andamento degli incentivi impegnati attraverso il meccanismo che supporta la realizzazione di interventi di efficienza energetica e impianti termici alimentati a fonti rinnovabili presso privati e Pubbliche Amministrazioni.
 
SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL CONTO TERMICO
 
L’impegno di spesa per il 2019 del Conto Termico - spiega il GSE - ammonta complessivamente a 153 milioni di euro, con un incremento di 20 milioni rispetto al mese precedente per effetto delle nuove richieste ammesse agli incentivi per le quali è previsto il pagamento dei corrispettivi nell’anno in corso.
 
L’impegno di spesa per il 2019 è rivolto per 94 milioni ad interventi realizzati da privati58 milioni ad interventi realizzati dalla PA di cui 44 mediante prenotazione. I tre importi di incentivi impegnati sono compatibili con i limiti di spesa annui previsti per privati, PA e prenotazioni nel meccanismo pari rispettivamente a 700, 200 e 100 milioni di euro.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione