Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Ecobonus, ecco il modello per la cessione del credito per lavori sulle singole case

di Alessandra Marra
Commenti 19120

Agenzia delle Entrate: per gli interventi effettuati entro il 2018 i contribuenti possono inviare la comunicazione dal 7 maggio al 12 luglio 2019

Vedi Aggiornamento del 15/05/2019
Commenti 19120
23/04/2019 – Online il modello dell’Agenzia delle Entrate che permette ai contribuenti che effettuano lavori di efficientamento energetico sulle singole unità immobiliari di cedere la detrazione fiscale a Esco, fornitori, consorzi e società consortili.
 
L’Agenzia ha, infatti, pubblicato il modulo e le istruzioni relative con il Provvedimento 100372/2019.
 

Cessione dell’ecobonus: chiarimenti dalle Entrate

Il provvedimento delle Entrate individua, con riferimento agli interventi di riqualificazione energetica effettuati su singole unità immobiliari, le modalità con le quali, sia gli incapienti sia gli altri privati, possono optare per la cessione del corrispondente credito in favore dei fornitori che hanno effettuato gli interventi.
 
Le Entrate ricordano che l’importo della detrazione cedibile sotto forma di credito d’imposta è calcolato tenendo conto anche delle spese sostenute nel periodo d’imposta mediante cessione del medesimo credito ai fornitori.
 
Ai soli fini della cessione del credito, in presenza di diversi fornitori, la detrazione che può essere oggetto di cessione è commisurata all’importo complessivo delle spese sostenute nel periodo d’imposta nei confronti di ciascun fornitore.
 
Il cessionario può cedere, in tutto o in parte, il credito d’imposta acquisito solo dopo che tale credito è divenuto disponibile. Se il credito d’imposta è ceduto al fornitore che ha effettuato gli interventi, la fattura emessa è comprensiva dell’importo relativo alla detrazione ceduta sotto forma di credito d’imposta.
 

Adempimenti per la comunicazione dei dati della cessione del credito

I contribuenti devono comunicare (attraverso il modello predisposto) all’Agenzia i dati utili al fine dell’agevolazione (la denominazione e il codice fiscale del cedente, la tipologia di intervento effettuata, l’importo complessivo della spesa sostenuta, l’importo complessivo del credito cedibile, l’anno di sostenimento della spesa, i dati catastali dell’immobile oggetto dell’intervento, ecc).
 
Il mancato invio della comunicazione rende inefficace la cessione del credito. La comunicazione da parte del cessionario dell’eventuale successiva cessione, totale o parziale, del credito ricevuto, avviene a decorrere dal 20 marzo dell’anno successivo a quello di sostenimento della spesa e comunque dopo l’accettazione del credito stesso, con le funzionalità rese disponibili nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle entrate.
 

Modalità di comunicazione e utilizzo del credito per le spese sostenute entro il 2018

I dati relativi al credito ceduto corrispondente alla detrazione spettante per le spese sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018 per interventi di riqualificazione energetica effettuati su singole unità immobiliari devono essere comunicati dal 7 maggio al 12 luglio 2019.
 
La comunicazione da parte del cessionario dell’eventuale successiva cessione, totale o parziale, del credito ricevuto corrispondente alla detrazione spettante per le spese sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018, può essere effettuata a decorrere dal 5 agosto 2019 e, comunque, dopo l’accettazione del credito stesso, con le funzionalità rese disponibili nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia.
 
Il credito d’imposta corrispondente alla detrazione spettante per le spese sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018 attribuito al cessionario, che non sia stato oggetto di successiva cessione, è utilizzabile in compensazione a decorrere dal 5 agosto 2019 e, comunque, dopo l’accettazione del credito stesso con le funzionalità rese disponibili nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
3

3

thumb profile
3

3


x Sondaggi Edilportale
Sblocca Cantieri e Decreto Crescita, cosa ne pensi? Partecipa