Carrello 0
AZIENDE

Da Gavazzi una nuova generazione di compositi: FRCM

di Gavazzi

La Gavazzi Tessuti Tecnici collabora dal 2008 con il Politecnico di Milano per lo sviluppo di reti in fibre AR come rinforzo di una nuova generazione di Compositi denominata FRCM

20/06/2019 - Il composito denominato “FRCM” (Fiber Reinforced Cementitious Matrix) è formato da una matrice inorganica a base di malta cementizia o di malta bastarda e da un rinforzo tessile, di norma una rete costituita da fibre di vetro pre-impregnate con resine polimeriche.
 
Tra le fibre usate si evidenzia la fibra di vetro “AR” ovvero Alcalino Resistente, in virtù della sua alta durabilità in ambiente alcalino (grazie all’alto contenuto di Ossido di Zirconio, maggiore del 16% rispetto al peso della fibra conformemente alla UNI EN 15422). Le sue caratteristiche meccaniche permettono di creare sistemi compositi rinforzati ad alta duttilità, trasferendo lo sforzo dalla matrice cementizia alla fibra e massimizzando l’energia di dissipazione. Le prestazioni meccaniche rimangono pressochè immutate nel tempo, con un mantenimento delle performance.
 
Tra i motivi che hanno favorito il rapido diffondersi dei sistemi di rinforzo FRCM si evidenziano, rispetto agli FRP, una maggiore resistenza alla temperatura ed al fuoco e una migliore compatibilità con il supporto, soprattutto nel caso delle murature ed in particolare di quelle a carattere storico / monumentale. I compositi FRCM assicurano infatti la permeabilità al vapore ed inoltre possono essere applicati su superfici bagnate.
 
I Compositi FRCM vengono impiegati nel ripristino di strutture esistenti danneggiate in seguito ad eventi eccezionali quali un sisma, o che hanno subito una degradazione delle armature metalliche ed evidenziano fessurazioni delle malte dei calcestruzzi. Nell’ambito delle nuove costruzioni e soprattutto della prefabbricazione, il composito FRCM permette invece di ridurre i pesi propri di tipo strutturale, limitando il ritiro delle malte nel tempo.
 
In Italia il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha approvato la Linea Guida per la Identificazione, la Qualificazione ed il Controllo di accettazione di compositi fibrorinforzati a matrice inorganica (FRCM) da utilizzarsi per il consolidamento strutturale di costruzioni esistenti.
 
Grazie alla collaborazione stretta con il Politecnico di Milano, la Gavazzi Tessuti Tecnici è riuscita a fare crescere il suo Know-how, proponendo dei prodotti dedicati per le specifiche applicazioni dei suoi clienti, sia dal punto di vista della costruzione degli articoli che dal punto di vista del trattamento chimico.
 
GAVAZZI TESSUTI TECNICI S.p.A. Socio Unico su Edilportale.com
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa